Se vuoi coltivare la pace, custodisci il creato

da  L’Osservatore Romano, 30 luglio 2009 «Se vuoi coltivare la pace, custodisci il creato» Scelto il tema della prossima Giornata mondialeIl messaggio di Benedetto XVI per la Giornata mondiale della pace, che si celebrerà il 1 gennaio 2010, sarà dedicato al tema:  “Se vuoi coltivare la pace, custodisci il creato”. Il tema scelto dal Papa intende sollecitare una presa di coscienza dello stretto legame che esiste nel nostro mondo globalizzato e interconnesso tra salvaguardia del creato e coltivazione del bene della pace. Tale stretto e intimo legame è, infatti, sempre più messo in discussione dai numerosi problemi che riguardano l’ambiente[…]

Read more

Efficienza e giustizia non bastano: per essere felici ci vuole il dono

da L’Osservatore Romano, 29 luglio 2009 Efficienza e giustizia non bastano: per essere felici ci vuole il dono La «Caritas in veritate» nel discorso del cardinale segretario di Stato al Senato della Repubblica Italiana Pubblichiamo per intero il discorso del segretario di Stato e, quasi integralmente, l’intervento del presidente del Senato, Renato Schifani, tenuti martedì 28 luglio. di Tarcisio Bertone L’enciclica  di  Benedetto XVI si apre con un’introduzione, che costituisce una densa e profonda riflessione nella quale vengono ripresi i termini del titolo stesso il quale coniuga fra loro strettamente la caritas e la veritas, l’amore e la verità. Si[…]

Read more

Il degrado del pianeta è la sfida del secolo

Per il fisico Franco Prodi, studioso di climatologia e meteorologia, che ha commentato in un’intervista su L’Osservatore Romano del 30 luglio 2009 il tema della Giornata Mondiale della Pace 2010, quello del Pontefice è “un intervento giusto e puntuale per il momento che stiamo vivendo, caratterizzato da una serie di dibattiti sul clima”, in un’epoca in cui “Il degrado del pianeta è la sfida del secolo”. Nonostante “l’enfasi che è stata data in questi ultimi anni agli aspetti dei cambiamenti climatici” abbia spostato l’attenzione dalla questione centrale, ovvero “la salvaguardia del pianeta dall’indubbio degrado cui è sottoposto”, ancora oggi la[…]

Read more

Il Cardinale Tarcisio Bertone commenta l’Enciclica “Caritas in Veritate”

Bertone ha analizzato l’Enciclica in una conferenza presso la Sala Capitolare della Biblioteca del Senato della Repubblica italiana. Il suo commento ha toccato i temi principali dell’Enciclica, tra cui i diritti umani, in riferimento anche alla lectio magistralis dell’allora cardinale Joseph Ratzinger nella Biblioteca del Senato, il 13 maggio 2004, sul tema “Europa. I suoi fondamenti spirituali ieri, oggi e domani”. “È interessante notare – ha affermato – come in quell’intervento, tra l’altro, il futuro Pontefice toccava alcuni temi che ritroviamo oggi nella sua ultima enciclica. Pensiamo, ad esempio, all’affermazione della ragione profonda della dignità della persona e dei suoi[…]

Read more

Per coltivare la pace, custodire il creato

Questo il tema voluto da Papa Benedetto XVI per la prossima Giornata Mondiale della Pace, il 1 gennaio 2010. La salvaguardia del creato e la coltivazione della pace sono per il Pontefice strettamente correlate. Lo sfruttamento massiccio e indiscriminato delle risorse del pianeta, spesso a danno delle popolazioni più povere, l’utilizzo non responsabile delle tecnologie, l’inquinamento, il surriscaldamento globale, i problemi di sovrappopolazione sono tra le cause principali di disuguaglianze e di conflitti sociali e tra nazioni, attuali e futuri, e del degrado ambientale. Già nei suoi messaggi per le Giornate per la Salvaguardia per il Creato, e nelle sua[…]

Read more

Lode a Teilhard: Papa Ratzinger “grazia” il Darwin cattolico

da La Stampa, 26 luglio 2009 Lode a Teilhard. Ratzinger grazia il Darwin cattolico di Giaomo Galeazzi Inviato a Les Combes, (Aosta) Benedetto XVI «grazia» Teilhard de Chardin. Mezzo secolo dopo la condanna vaticana, Joseph Ratzinger rende omaggio al gesuita francese che tentò di conciliare la teoria dell’evoluzione con il cristianesimo. È ancora in vigore il Monitum (cioè il richiamo con cui il Sant’Uffizio rilevava nelle sue opere gravi errori), ma nella ricchissima omelia pronunciata a braccio venerdì nella cattedrale di Aosta, il Papa ha elogiato «la grande visione di Teilhard de Chardin, secondo cui alla fine avremo una vera[…]

Read more

Fede & Scienza

da  Il Messaggero, 20 luglio 2009 Fede & Scienza di Gianfranco Ravasi «FEDE e scienza sono complementari e non opposte e incompatibili». Lo diceva Arno Allan Penzias, Nobel 1978 per la fisica, dialogando con Riccardo Chiaberge nel volume La variabile Dio. È, dunque, necessario lasciare alle spalle l’orgogliosa autosufficienza dello scienziato che relega la teologia nel deposito dei relitti di un paleolitico intellettuale, superato da chi corre gloriosamente sul luminoso e progressivo viale della scienza moderna. Ma si deve anche vincere la tentazione del teologo che si illude di perimetrare i campi della ricerca scientifica o di finalizzarne i risultati[…]

Read more

L’energia oscura dell’Universo

da  Il Messaggero, 20 luglio 2009 L’energia oscura dell’Universo di Ugo Amaldi QUATTROCENTO anni fa la Chiesa condannò Galileo per la sua visione eliocentrica dell’universo nel timore che questa ‘marginalizzazione’ dell’uomo erodesse la fede in Dio-Provvidenza. Ma né Galilei né Bellarmino potevano immaginare quello che sarebbe accaduto nei quattro secoli successivi. Novant’anni fa l’astrofisico americano Harlow Shapley dimostrò che il Sole si trova ai margini della Via Lattea. Il passaggio dalla sua visione ‘galattocentrica’ a quella ‘cosmocentrica’ fu dovuto a Edwin Hubble che misurò la distanza della nebulosa Andromeda e concluse che essa è un’altra galassia. Poi, negli anni trenta,[…]

Read more

Caritas in Veritate

I rischi di un’idea di autosufficienza della tecnica, quando ci si interroga solo sul come, e non sui perché Il capitolo sesto dell’Enciclica Caritas in Veritate di Papa Benedetto XVI è dedicato allo “Sviluppo dei popoli e la tecnica”. Il Pontefice spiega come il tema dello sviluppo dei popoli sia “legato intimamente a quello dello sviluppo di ogni singolo uomo” e “strettamente congiunto con il progresso tecnologico, con le sue strabilianti applicazioni in campo biologico”. La tecnica è utile e necessaria, è “un fatto profondamente umano, legato all’autonomia e alla libertà dell’uomo”, è “la signoria dello spirito sulla materia” ma[…]

Read more

20 luglio 1969 – 20 luglio 2009

20 luglio 1969 – 20 luglio 2009 Quarant’anni dal primo sbarco sulla Luna Si moltiplicano le notizie e le iniziative per celebrare i 40 anni della missione spaziale Apollo 11, la prima che vide due esseri umani, Neil Armstong e Buzz Aldrin, camminare sulla Luna, mentre Michael Collins li attendeva a bordo del modulo Columbia, in orbita lunare. Un anniversario anche più significativo, possibilmente, perché cade nell’Anno Internazionale dell’Astronomia, dichiarato tale dall’ONU per celebrare le prime scoperte scientifiche realizzate con un telescopio, ed effettuate da Galileo Galilei proprio con le prime osservazioni telescopiche sul nostro satellite. Segnaliamo, nella Newsletter SRM[…]

Read more