Se l’astronomia, la teologia e la filosofia dialogano nel web

L’accordo per il Portale di Cosmologia, ha spiegato il prof. Piero Benvenuti nella conferenza stampa, frutto della collaborazione tra l’ASI, il Progetto STOQ, il Pontificio Consiglio della Cultura e la Pontificia Università Lateranense, è stato firmato recentemente ma culturalmente parte da molto lontano: dal legame che vi è sempre stato nell’antichità tra astronomia, fede e filosofia, ma anche dal 2009, Anno Internazionale dell’Astronomia, che nonostante abbia contribuito a ridefinire e far ripartire il dialogo tra ricerca astronomica e religione, non aveva ancora visto iniziative concretamente indirizzate in questo senso, soprattutto nel mondo laico.

Un paradosso, se si considera che “la cosmologia è forse l’argomento più idoneo a sviluppare questo dialogo perché ha grandi caratteristiche di universalità: l’uomo da sempre ha avuto interesse per la cosmologia, perché vive nell’universo, e vuole osservarlo e comprenderlo”.

Leave a Reply