1649 scatti per un telo in alta definizione

da  L’Osservatore Romano, 10 gennaio 2010

1649 scatti per un telo in alta definizione

Un volume di pregio a tiratura limitata – 499 esemplari in numeri arabi, 80 in numeri romani e altre 20 fuori commercio – per uno degli oggetti più studiati nei secoli dal punto di vista scientifico, storico e teologico. Oltre alla prefazione curata dal cardinale Severino Poletto, arcivescovo di Torino, e ai saggi storici e artistici di Bruno Barberis, direttore del Centro internazionale di sindonologia, Gian Maria Zaccone, direttore scientifico del Museo della Sindone, e Timothy Verdon, il volume è caratterizzato da ricco corredo iconografico di oltre 120 immagini.

In particolare spiccano le riprese fotografiche della Sindone realizzate ad altissima definizione dalla società Haltadefinizione con un procedimento certificato dall’Istituto superiore per la conservazione e il restauro:  l’immagine del telo – ripreso dalla distanza di sicurezza di 30 centimentri con ben 1649 scatti – è stata suddivisa in piccole porzioni ricomposte grazie a un software che ha garantito le migliori condizioni di luce e nitidezza su ogni particolare.

© L’Osservatore Romano

Leave a Reply