Manhattan Declaration: A Call of Christian Conscience

Un appello in difesa dei valori religiosi e umani fondamentali, che i rappresentanti delle religioni cristiane negli Stati Uniti avevano lanciato insieme nei mesi scorsi, e che è stato ufficialmente presentato al National Press Club di Washington il 20 novembre scorso.

Il diritto alla vita, anche prima della nascita, il rispetto dei diritti di ogni individuo, la libertà di coscienza religiosa e, quando necessario, di obiezione, sono tra i valori non negoziabili che i promotori vogliono sostenere nei confronti della cultura e della politica, in particolare cercando di contrastare e far modificare parte del prossimo progetto di riforma dell’assistenza sanitaria negli Stati Uniti.

Oggi, si legge nella dichiarazione, “le vite dei nascituri, dei disabili e dei vecchi sono sempre più minacciate”, e “mentre l’opinione pubblica si muove in direzione pro-life, forze potenti e determinate lavorano per promuovere l’aborto, la ricerca distruttiva degli embrioni, il suicidio assistito e l’eutanasia.”

Per contrastare questa visione della società e della vita, e per difendere la vita umana, ecco quindi la volontà di “lavorare incessantemente per l’eguale protezione di ogni essere umano innocente ad ogni stadio del suo sviluppo e in qualsiasi condizione”.

Link Manhattan DeclarationDemos News

Paolo Centofanti

 

immagini: cortesia Manhattan Declaration

articolo e immagini in aggiornamento

Leave a Reply