La vita sulla terra da un asteroide?

Non solo batteri o forme di vita primordiale (cfr. SRM), anche l’ammoniaca, presente in uno o più meteoriti precipitati sulla terra, potrebbe essere all’origine della vita sul nostro pianeta.

È l’ipotesi avanzata dalla prof.ssa Sandra Pizzarello, ricercatrice statunitense di origine italiana presso l’Università dell’Arizona; con il suo gruppo di ricerche, finanziate dalla NASA, su di una meteorite di origina marziana, ha riscontrato emissione di azoto, elemento chimico alla base degli esseri viventi, e nelle successive analisi ha individuato anche l’emissione di ammoniaca, un precursore di aminoacidi e DNA.

Dopo avere escluso l’ipotesi che l’ammoniaca potesse essere presente per contaminazioni successive alla caduta sul nostro pianeta, sono giunti così a ipotizzare che proprio l’ammoniaca in meteoriti simili potrebbe avere determinato la nascita e lo sviluppo delle prime molecole biologiche, e quindi delle prime forme di vita.

La ricerca è stata pubblicata nei giorni scorsi su PNAS – Proceedings of the National Academy of Sciences.

Link PNASCorriere Scienze

Leave a Reply