SRM Newsletter n.166


Newsletter SRM n.166, 5 aprile 2011

Verso il superamento delle teorie di Einstein?

Come si accordano la teoria della relatività generale sviluppata da Albert Einstein, e il modello cosmologico che ne deriva, con la presenza nell’universo e le particolarità di “comportamento” e di interrelazione della materia oscura e dell’energia oscura, così come oggi le stiamo conoscendo, alla luce dei più recenti studi?

E la materia e l’energia oscura esistono realmente, così come sono state postulate, oppure fondamentalmente sono solo ipotesi necessarie per giustificare gravi carenze della stessa teoria della relatività?

Dal momento poi che sono poi state formulate alcune teorie alternative, che sembrano funzionare bene escludendole, potrebbe essere forse opportuno riconsiderare, o almeno ridefinire, lo schema di funzionamento e le leggi fisiche che Einstein aveva a suo tempo ipotizzato. Ne parla un articolo de Le Scienze.

Link Le Scienze

 

Il progetto Icarus, per comprendere l’Universo

Il 29 marzo scorso, nei Laboratori di Fisica Nucleare del Gran Sasso è stato ufficialmente inaugurato il rilevatore di particelle Icarus, il progetto ideato dal Nobel Carlo Rubbia per indagare sui neutrini, le loro proprietà fisiche, il modo in cui essi cambiano “stato” e le sue caratteristiche in alcune situazioni.

Come ha spiegato lo stesso Rubbia in un articolo sul Corriere della Sera, gli scienziati sono “convinti che i neutrini siano uno dei più importanti e straordinari fenomeni cosmologici, in gran parte ancora tutti da scoprire, come confermato peraltro dai numerosi premi Nobel per la Fisica attribuiti a questo soggetto”. Per comprendere tale importanza, sarebbe sufficiente “pensare che assieme a ogni protone proveniente dalla primordiale nucleosintesi […] sono generati ben un miliardo di neutrini, che ancora oggi attraversano lo spazio cosmico”.

Icarus, insieme a Borexino e Opera, è tra i progetti realizzati all’interno dei Laboratori del Gran Sasso per lo studio dei neutrini.

Link Corriere.it Comunicato Stampa INFN/LNGS

Come individuare tracce di DNA su Marte

È l’obiettivo di un progetto in fase di realizzazione congiunta presso il MIT – Massachusetts Institute of Technology e la Harvard University. Le strumentazioni che verranno installate su di un rover, inviato tramite una sonda, saranno in grado di rilevare e individuare sequenze o frammenti di materiale genetico su Marte.

Il progetto, a cui lavorano due gruppi di scienziati guidati da Gary Ruvkun (biologo molecolare al Massachusetts General Hospital e Harvard University), Christopher Carr e Clarissa Lui (Dipartimento di Scienze della Terra, Atmosferiche e Planetarie del MIT), è stato presentato nei giorni scorsi nello stato del Montana (USA) durante la IEEE Aerospace Conference, e prende il nome di SETG – Search for Extra-Terrestrial Genome.

Link INAF.it

Libri

La religione di uno scettico

Di John Cowper Powys

Figlio di un pastore vicario anglicano ma dichiaratamente ateo, in questo libro recentemente pubblicato da Adelphi nella traduzione italiana curata da Franco Salvatorelli Powys descrive il proprio percorso esistenziale e di riflessione filosofica e spirituale, che, da scettico convinto, pur senza abbandonare le proprie convinzioni, paradossalmente lo portò a ritenere logica e anzi auspicabile l’accettazione della idea di Dio, della sua inevitabile e necessaria esistenza.

Dalla scheda:

«La prima fase potremmo chiamarla fede emotiva. La seconda potremmo chiamarla fede metafisica. La terza, disillusione assoluta. La quarta, comprensione estetica». Difficile immaginare che queste parole siano state pronunciate nel 1924 sul piccolo palco di un albergo newyorkese, dove ad assistere Powys nella sua orazione c’era una celebre attrice di vaudeville. Ma con Powys l’immaginazione corrente è sempre destinata a rimanere in difetto.

Link libro, Adelphi

Il Grande Disegno

Di Stephen Hawking

Segnaliamo la traduzione italiana, pubblicata da Mondadori, del libro The Grand Design, di Stephen Hawking (cfr. SRM n.148).

Dalla scheda:

«Dove e quando è iniziato l’universo? Perché c’è “qualcosa” invece che “niente”? E soprattutto il “grande disegno” del nostro universo è opera di un benevolente creatore o la scienza può offrire un’altra spiegazione? Stephen Hawking si cimenta con la sfida più difficile, la questione che da sempre divide filosofi , scienziati, teologi. Insieme al fisico Mlodinov presenta le ultime scoperte del pensiero scientifico e spiega, d’accordo con la teoria quantistica, che il cosmo non ha una singola storia o esistenza ma che invece ogni possibile storia dell’universo “esiste simultaneamente”: ci sarebbe un “multiverso”, cioè tanti universi che spontaneamente si formano dal nulla».

Link Libreria Universitaria

Eventi recenti

Scienza e Fede nei luoghi dello Spirito

Questo il titolo della lectio magistralis tenuta dal prof. Antonino Zichichi a Montecassino lo scorso 29 marzo, durante l’evento di presentazione del libro La fede, il chiostro e la scienza. Zichichi a Montecassino, che racchiude gli atti del Simposio Scienza e Fede nei luoghi dello Spirito, presieduto dal prof. Antonino Zichichi il 29 dicembre 2009.

L’evento, introdotto dal Padre Abate don Pietro Vittorelli, dal Dr. Bruno Vincenzo Scittarelli, sindaco di Cassino, e dal Prof. Ciro Attaianese, Magnifico Rettore dell’Università degli Studi di Cassino, dopo la relazione del prof. Zichichi ha visto gli interventi della prof.ssa Adriana Letta, di don Aniello Crescenzi, del prof. Fabio Miele e del prof. Giuseppe Lena, e la presentazione di una mostra fotografica curata da Alberto Ceccon.

Link evento

Presentazione del libro Sacra Sindone. Un mistero tra scienza e fede

Scritto da Daniele De Matteis e da Alessandro Bramanti, questo libro, di taglio prevalentemente divulgativo, è stato presentato il 15 marzo scorso in un evento organizzato nella Chiesa di San Bernardino a Molfetta.

Link Quindici Online

Prossimi eventi

Il ruolo dell’Università nel dialogo fra scienza e fede

Seminario organizzato dall’Università degli Studi di Teramo e dall’Ufficio per la Pastorale Universitaria della Diocesi di Teramo-Atri.

L’evento, coordinato dal prof. Alessandro Domenico Conti dell’Università degli Studi de L’Aquila si terrà il 5 aprile nella Chiesa San Gabriele di Colleparco, per celebrare il 25mo anniversario della dedicazione della parrocchia; sono previsti gli interventi di Maria Gabriella Esposito, docente dell’Università degli Studi di Teramo; Federico Roggero, docente dello stesso ateneo; Francesco Di Giacomo, docente dell’Università degli Studi di Salerno.

Link evento, Diocesi di Teramo Atri

In principio…” Origine e inizio dell’Universo

Un convegno promosso dal Centro Pastorale dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, il 5 e 6 aprile 2011, per celebrare il 90mo anniversario della propria fondazione con incontri, tavole rotonde, dibattiti e momenti di spettacolo. Tra i partecipanti all’evento, introdotto da Mons. Mariano Crociata e presieduto dal prof. Lorenzo Ornaghi, Rettore dell’Ateneo, e da Mons. Franco Giulio Brambilla, segnaliamo in particolare Mons. Sergio Lanza, il prof. Alessandro Meluzzi, il prof. Ugo Amaldi, mons. Fiorenzo Facchini.

Martedi 5 e mercoledi 6 aprile 2011, dalle ore 14,30, presso l’Aula Magna del Centro Pastorale dell’Università Cattolica del Sacro Cuore, in largo A. Gemelli, 1, a Milano.

Segreteria organizzativa: tel. 02-72342238; convegno.creazione@unicatt.it

Link evento, Università Cattolica Sacro Cuore

Neurobioethics: Balance and prospectives

La conferenza del prof. James Giordano costituisce l’evento del XX Incontro del Gruppo di Neurobioetica dell’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum, promosso nell’ambito dell’Istituto Scienza e Fede e della Cattedra Unesco di Bioetica e Diritti Umani.

Il prof. Giordano è Direttore del Center for Neurotechnology Studies e vicepresidente per i Programmi Accademici del Potomac Institute for Policy Studies di Arlington, VA; University Affiliate Professor of Neuroscience presso la Krasnow Institute for Advanced Studies della George Mason University di Fairfax, VA; Senior Research Associate presso l’Oxford Centre for Neuroethics, Uehiro Centre for Practical Philosophy, all’Università di Oxford.

Mercoledì 6 aprile 2011, dalle ore 16.00 alle ore 18.30.

Aula Master (1º piano) dell’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum, in via degli Aldobrandeschi 190, Roma

Link evento

The Georges Lemaître Anniversary Conference

Un convegno dedicato dall’Università di Cambridge a Georges Lemaître, per celebrare l’80mo anniversario della pubblicazione del suo articolo “Primaeval atom”, nel 1931.

Organizzato dal Faraday Institute del St Edmund’s College dell’Università di Cambridge, vedrà gli interventi del Prof. John Barrow; del Dr. William Carroll; di P. George Coyne SJ; del Prof. George F. R. Ellis; del prof. Michal Heller; del Revd Dott. Rodney Holder; del Prof. Helge Kragh; del prof. Dominique Lambert; del prof. Don Page; del prof. John Polkinghorne; del prof. Paul Shellard; del Dr William Stoeger SJ; del prof. Keith Ward.

L’evento si svolge dal 7 al 10 aprile 2011, presso il Sidney Sussex College – Cambridge.

Informazioni: St Edmund’s College, Cambridge University, Sidney Street, Cambridge, CB2 3HU, UK

Link evento, Cambridge University

Scienza e Fede oggi

Convegno con il prof. Mario Castellana, docente di Filosofia della Scienza presso l’Università del Salento e di Epistemologia presso la Facoltà Teologica Pugliese di Bari, organizzato dal Convento dei Cappuccini di Mesagne, nell’ambito dell’iniziativa “Convento a Porte Aperte”.

Durante l’evento, introdotto dal prof. Alessandro Distante, docente di Cardiologia presso l’Università di Pisa e Direttore Scientifico dell’ISBEM, sabato 9 Aprile alle ore 17.30 verrà presentato anche il volume antologico di scritti di Papa Giovanni Paolo II, Scienza e Verità, curato dallo stesso prof. Castellana per le edizioni Pensa MultiMedia 2010.

Link Brundisium.net

L’origine dell’Universo e del tempo

Come ha avuto origine l’universo? Che cos’è il tempo? Quali sono le principali ipotesi scientifiche, dal Big Bang fino alle attuali teorie sulle stringhe e sui multiversi? Su questi interrogativi, e sul loro rapporto con le possibili interpretazioni filosofiche della realtà e delle leggi fisiche, si articola la conferenza che il prof. Costantino Sigismondi, astrofisico e docente presso l’Università La Sapienza di Roma, terrà il 12 aprile 2011 per il modulo Creazione e teorie sull’origine dell’universo del Master in Scienza e Fede dell’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum.

Martedì 12 aprile 2011, dalle ore 17.10 alle ore 18.40.

Ateneo Pontificio Regina Apostolorum, Roma – Aula Magna (2º piano)

Link conferenze Master in Scienza e Fede

Verso l’alba del tempo. L’approccio della scienza contemporanea

Marco Bersanelli, fisico e docente di astrofisica all’Università di Milano, è relatore di questa conferenza che il 13 aprile 2011 il Master in Scienza e Fede offre a studenti, docenti e studiosi, nell’ambito modulo Creazione e teorie sull’origine dell’universo.

Bersanelli, che collabora anche con l’Istituto Nazionale di Astrofisica e con l’Agenzia Spaziale Europea, analizza l’origine dell’universo, alla luce anche dei primi risultati scientifici del satellite Planck, del cui progetto è uno dei coordinatori, e di altri progetti simili, come il gemello Herschel.

Mercoledì 13 aprile 2011, dalle ore 15.30 alle ore 17.00.

Ateneo Pontificio Regina Apostolorum, Roma – Aula Tesi (1º piano)

Link conferenze Master in Scienza e Fede

Presentazione del libro “Lineamenti di Filosofia della Natura

Edito dalla Urbaniana University Press, questo volume di Lorella Congiunti verrà presentato il prossimo 12 aprile a Roma, presso la Pontificia Università Urbaniana, in un evento presieduto dal prof. Guido Mazzotta, Decano della Facoltà di Filosofia dell’ateneo, e moderato da P. Leonardo Sileo, direttore della Urbaniana University Press.

Interverranno Mons. Melchor Sánchez De Toca, Sottosegretario del Pontificio Consiglio della Cultura e Direttore del Progetto STOQ; Mons. Lluis Clavell, docente della Facoltà di Filosofia della Pontificia Università della Santa Croce; il prof. Carlo Cirotto, docente della Facoltà di Scienze MM. FF. e Naturali dell’Università degli Studi di Perugia.

Martedì 12 aprile 2011 ore 17.00, presso l’Aula Newman della Pontificia Università Urbaniana; Via Urbano VIII, 16; Roma

Tel. +39-0669889651; +39-69889688; uupdir@urbaniana.edu

Link evento, Università Urbaniana

Presentazione del libro Tempo della Fisica e Tempo dell’Uomo: Relatività e Relazionalità

L’Università degli Studi di Palermo il prossimo 12 aprile ospita presso il Dipartimento FIERI-AGLAIA (Filosofia, Filologia, Arti, Storia, Critica dei Saperi) la presentazione di questo volume curato da Marina Alfano e Rosolino Buccheri per le edizioni Filosofia della scienza, con scritti degli autori e di Fernando de Felice, Leonardo Maiorca, Pietro Palumbo, Roberto Radice, Silvano Tagliagambe, L’ubomír Žák.

All’evento, realizzato con la collaborazione di AKOUSMATA – Orizzonti dell’ascolto (Ferrara) e presieduto da Franco Lo Piparo (Direttore del Dipartimento FIERI-AGLAIA, Facoltà di Lettere e Filosofia), interverranno anche il prof. Giuseppe Crescimanno (Facoltà di Medicina e Chirurgia); il prof. Francesco La Mantia (Facoltà di Lettere e Filosofia); il prof. Diego Molteni (Facoltà di Scienze Matematiche Fisiche e Naturali).

Martedi 12 aprile 2011, Dipartimento FIERI-AGLAIA dell’Università degli Studi di Palermo, Campus Universitario, Edificio 15, 4° piano; viale delle Scienze, Palermo

Tel. 3287386808; info@akousmataorizzontidellascolto.org

Link evento, CNR

 


 

Contacts SRM:

pcentofanti@gmail.com

info@srmedia.org

0039-3386284135

skype: paolo.centofanti

www.srmedia.org

www.srmediait.blogspot.com

www.srmedia.blogspot.com

 

 

 

 

Leave a Reply