Studio: per la maggior parte dei giovani universitari USA, scienza e religione non sono in conflitto

È quanto emerge da uno studio di Christopher P. Scheitle, pubblicato nel Journal for the Scientific Study of Religion: mentre il 69 per cento del campione analizzato ritiene che la ricerca scientifica e la religione siano indipendenti tra loro, se non in collaborazione, solo una minoranza, il 31 per cento circa, afferma che tra di loro vi sia un conflitto.

Opinioni, come spiega lo stesso autore della ricerca, che non sembrano essere influenzate dall’area di pertinenza del corso di studi seguito dagli studenti intervistati, che si tratti di matematica, di ingegneria o di scienze naturali, o dall’aver ricevuto una educazione basata su valori religiosi o laici.

I risultati definiti sono quindi equiparabili a quanto mostrato da altri studi analoghi, per ambiente e composizione sociale degli intervistati. Così non sembrano discostarsi molto dalle conclusioni dello studio condotto dalle sociologhe della Rice University Elaine Howard Ecklund e Elizabeth Long, da noi segnalato nei giorni scorsi (cfr. SRM giugno 2011SRM luglio 2010) sulla religiosità e spiritualità tra gli scienziati.

Link Discover MagazineScience News LineBig Questions Online

Leave a Reply