Why God Won’t Go Away. Engaging with the New Atheism

Why God Won't Go Away. Engaging with the New AtheismDi Alister McGrath

È la lotta al nuovo ateismo militante, programmatico e totalizzante, la volontà che ha portato a questo nuovo libro Alister McGrath, già autore del bestseller The Dawkins Delusions, nel quale aveva attaccato il famoso ateista Richard Dawkins, minando intellettualmente alle basi le sue teorie e i ragionamenti che giustificherebbero l’essere appunto non credenti.

McGrath non è proprio il tipo da parafrasi o giri di parole, né da approcci indiretti o  progressivi nel criticare posizioni simili; il suo è anzi uno stile letterario e di critica da attacco frontale, dichiarato, serrato e spesso ironico; lo aveva già dimostrato nel penultimo libro, già citato, in cui causticamente parafrasava il titolo del libro di Dawkins oggetto dei suoi strali: The God Delusion. Così, mentre Dawkins dimostrava la irrazionalità e illogicità della stessa idea di Dio, McGrath sgretolava punto per punto i suoi fondamenti logico-concettuali, dimostrando, in un contrappasso culturale, la illogicità dei ragionamenti dello stesso Dawkins.

Anche in questo nuovo volume McGrath parte dalle basi, analizzando le ragioni della recente aumentata diffusione del nuovo ateismo. Ragioni che possono risiedere in motivazioni storico-politiche, oltre che di semplice marketing editoriale. E che non sono quindi nemmeno sufficientemente radicate e profonde per trasformare quello che appare come un fenomeno mediatico e di immagine in un autentico fenomeno e movimento culturale.

Segnaliamo una recensione da ICN News.

Link ICN News

Leave a Reply