La scomparsa dell’astronomo Franco Pacini

Lo scorso 26 gennaio l’astronomia ha perso Franco Pacini, conosciuto sia per la sua attività di scienziato, suoi ad esempio i decisivi contributi allo studio e alla definizione delle pulsar, sia come divulgatore.

Già per molti anni direttore dell’Osservatorio astrofisico di Arcetri, Pacini aveva lavorato molto anche negli Stati Uniti, prima alla Cornell University, poi, favorendone la partnership italiana, al progetto del Large Binocular Telescope – LBT, realizzato presso il Monte Graham, in Arizona.

Presidente dell’Unione Astronomica Internazionale, si era assiduamente dedicato anche alla divulgazione, con articoli e libri per adulti, e una sua particolare e innovativa produzione letteraria per i bambini.

Link ANSAIl Corriere della Sera

Leave a Reply