James Watson al Museo di Scienze Naturali di Torino

Il 12 ottobre scorso Watson, premio Nobel nel 1962 con Francis Crick e Maurice Wilkins per la scoperta della struttura a doppia elica del DNA, ha parlato di scienza, delle proprie scoperte e della propria esperienza come uomo e come studioso, in una conferenza di due ore al Museo di Scienze Naturali del capoluogo piemontese. Introdotto dal matematico Piergiorgio Odifreddi, lo scienziato ha raccontato al pubblico anche gli entusiasmi e le difficoltà, le vittorie e le sconfitte di chi si dedica alla ricerca scientifica; e replicando alla domanda di uno studente ha dissipato in modo breve e netto i dubbi avanzati in passato da alcuni su sue presunte tentazioni eugenetiche, dichiarando semplicemente: “Non ho mai affermato la superiorità di una razza sull’altra in pubblico, per cui non intendo rispondere”.
Link La Stampa

Leave a Reply