Portare la scienza ai giovani

Un marzo di iniziative e eventi divulgativi per avvicinare i giovani alla ricerca scientifica e per orientarli nella scelta dei propri percorsi di studio alle superiori e all’università. Nella cornice medioevale di Narni, l’Istituto Gandhi venerdi 8, ha presentato la propria ottava Giornata della Scienza, dedicandola alla ricerca spaziale, con l’astronauta italiano Umberto Guidoni in un incontro sul tema L’uomo nello spazio, ma chi ce lo fa fare ? seguito nel pomeriggio da una gara di matematica a squadre.
Nella provincia di Ascoli Piceno lo Science MuseoLAB di Montefiore dell’Aso, nell’ambito dei propri Seminari Scientifici lo scorso sabato 9 ha organizzato la conferenza Alla ricerca del DNA: esperienze di scienza e passione di un laboratorio americano, con la partecipazione del professor Maurizio Del Poeta e della dottoressa Antonella Rella, e il collegamento in diretta con il Molecular Genetics and Microbiology Department della Stony Brooks University di New York. Nell’evento si è parlato di quanto per uno scienziato, per la sua attività di suoi studi e per i suoi obiettivi, siano altrettanto importanti rigore razionale e passione, metodo e capacità di innovare.
La Giornata Nazionale della Scienza Unistem, o UniStem Day 2013, organizzata dal Centro di Ricerca sulle Cellule Staminali dell’Università di Milano, sarà invece dedicata alla ricerca sulle cellule staminali e alla compianta professoressa Rita Levi Montalcini, Premio Nobel per la medicina nel 1986. Una iniziativa interdisciplinare realizzata in multi-eventi paralleli, che venerdi 15 coinvolgerà oltre quaranta università in Gran Bretagna, Italia e Spagna e Regno Unito, e più di duecentocinquanta istituti superiori.
Pozzo di Scienza è invece il progetto per informare e formare gli studenti dell’Emilia Romagna sulla storia del web e dei social network e sulle possibilità e i pericoli di tali tecnologie; iniziati il 25 febbraio scorso, gli eventi si protrarranno fino al 27 marzo.

Leave a Reply