Lo spettacolo della natura

Lo spettacolo della natura. Storie di scienza e di mondi da conservare, è il titolo scelto per un nuovo settore espositivo del Museo Regionale di Scienze Naturali di Torino, inaugurato l’8 marzo 2013. Una struttura didattica e informativa che accompagnerà permanentemente i visitatori della struttura museale, con l’obiettivo di far conoscere al grande pubblico lo studio della natura, la sua complessità, le innumerevoli forme di biodiversità, coinvolgendolo il più possibile in un percorso interattivo, realizzato attraverso installazioni multimediali, collezioni, ricostruzioni di scenari e habitat naturali.  Suddivisa tematicamente in tre aree, La diversità della natura, Adattamenti ed evoluzione e Le foreste del Madagascar, l’esposizione è indirizzata a bambini, giovani, adulti, e realizza praticamente le idee e uno specifico progetto dell’etologo e divulgatore Giorgio Celli, morto nel giugno del 2011.
Nella prima macro-area viene presentato il mondo naturale, rappresentato nella sua molteplice diversità grazie a minerali, esempi di vita vegetale e animali, fossili e reperti di ogni genere. La seconda si suddivide a sua volta in due sezioni: una dedicata allo sviluppo evolutivo della vita, l’altra alle basi genetiche, fisiche e fisiologiche che, insieme alle cause epigenetiche, la determinano; troviamo quindi anche i grandi studiosi della biologia e e i grandi teorici dell’evoluzione, come Gregor Mendel, Charles Darwin, James Dewey Watson.
L’ultima area, forse la più scenografica, riproduce invece con suoni, video e immagini, una parte del reale ambiente della foresta di Betampona, in Madagascar, una delle più ricche di flora e fauna al mondo, e degli insediamenti umani ivi presenti.
Link Museo Scienze Naturali

Leave a Reply