Inaugurato a Trento il nuovo Museo delle Scienze

Con un evento no-stop di 24 ore, tra scienza, cultura e spettacoli, il 27 luglio 2013 è stato inaugurato a Trento il nuovo Museo delle Scienze: un progetto firmato dall’architetto Renzo Piano, realizzato in una ex area industriale riqualificata e recuperata con obiettivi di utilizzi sociali e culturali, e con la volontà di un collegamento ideale e scenografico con la città e con la natura; oltre alle caratteristiche urbanistiche, architettoniche e all’utilizzo di particolari materiali, la struttura si caratterizza ovviamente per l’innovatività dell’approccio espositivo e didattico, interdisciplinare e trasversalmente destinato a visitatori di ogni età, basato principalmente su modalità di visita e fruizione interattive, e articolato su tre linee guida principali, che ne strutturano anche i percorsi, ideali e fisici: ricerca, educazione, intrattenimento.
Troviamo quindi il percorso sugli ambienti montani, che parte dall’ambiente preistorico all’habitat naturale attuale, con approfondimenti sulla geologia, la botanica e la fauna alpine; oppure le molte iniziative che uniscono scienza e teatro, spettacolo e cultura, esposizione tradizionale e immersività interattiva e multisensoriale, e che oltre ai programmi pensati per un più grande pubblico generalista, prevedono progetti studiati e realizzati specificamente per le scuole, declinati per i vari gradi scolastici e le varie età, e programmati nell’anno con cadenze che vogliono affiancare il normale corso di studi annuale.
Il Museo delle Scienze, che ospita anche una biblioteca specialistica, laboratori e spazi per la didattica, ha anche una propria sede stabile in Tanzania.
Link Museo delle Scienze

Leave a Reply