Scienza e Fede: la complessità della Natura e l’Evangelii Gaudium

Un ciclo di conferenze a Roma sul rapporto tra complessità della natura e scelte morali, alla luce della Evangelii Gaudium di Papa Francesco. Relatore sarà Carlos E. Puente, professore di Idrologia all’University of California, Davis.
Nella seconda metà del secolo scorso abbiamo assistito a un numero crescente di idee e tentativi di spiegare la complessità della natura, sistematizzarla in possibili regole, e conseguentemente definire dei parametri di evoluzione che possano anche farci prevedere il possibile sviluppo dei viventi.
Allo stesso tempo, sono state effettivamente scoperte leggi universali che possono spiegare tale complessità, e districare, in un certo senso, quello che apparentemente sembrava un disordine insito in molte forme di vita.
Ma gli esseri umani non sono solo un microscopico frammento dell’universo, né semplicemente dei suoi osservatori: si muovono nel mondo, prendono decisioni, compiono scelte, che sono necessariamente anche scelte morali, riflettendo così il sistema di valori, la personalità, le esperienze e le basi genetiche comportamentali di ciascuno.
L’obiettivo di queste conferenze, che si svolgeranno all’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum il 24, 26 e 27 marzo, con il titolo La Geometria dell’Evangelii Gaudium – The Geometry of Evangelii Gaudium, è perciò spiegare e sottolineare il forte legame che esiste tra concetti universali e le scelte morali che come esseri umani, definiamo, o con cui dobbiamo confrontarci, quotidianamente nelle nostre intere esistenze.
Link conferenze

Leave a Reply