La vita ? forse originata dalle profondità della Terra, e non da meteoriti

Una ipotesi avanzata da un gruppo di ricercatori dell’università di Leeds, in Gran Bretagna, guidati dal chimico Terry Kee.
Lo studio, al quale ha collaborato anche Laura Marie Barge, Postdoctoral Fellow all’Istituto di Astrobiologia della NASA, contraddirebbe le recenti teorie secondo le quali le basi primordiali della vita sarebbero arrivate sul nostro pianeta dallo spazio profondo, tramite asteroidi. Pubblicata il 12 marzo 2014 sulla rivista scientifica Astrobiology, la ricerca presuppone invece che tali basi si siano generate nella terra stessa, per cause chimiche e geologiche, ad esempio per reazioni chimico-fisiche all’interno di fonti geotermali.
Gli scienziati hanno realizzato delle simulazioni in laboratorio, che mostrano come tale ipotese sia perfettamente adatta a spiegare sperimentalmente le origini della vita in modo coerente anche con quanto ipotizzato dai più recenti studi.
L’importanza di tale studio sta anche nel fatto che tale metodologia di simulazione può essere adatta a spiegare e fornire utili informazioni scientifiche anche sui modi in cui la vita sia emersa su altri pianeti, con ambienti geochimici simili al nostro.
Link Astrobiology

Leave a Reply