Incontri di Fisica delle Alte Energie

Materia oscura, bosone di Higgs, neutrini e altre particelle subatomiche, sono alcuni degli argomenti, fondamentali per capire l’origine e la realtà dell’universo, che verranno affrontati in tre giorni di studi, da mercoledì 9 a venerdì 11 aprile, a L’Aquila, nel corso della XIII conferenza Incontri di Fisica delle Alte Energie – IFAE 2014.

Promosso annualmente dal Gran Sasso Science Institute – GSSI e dai Laboratori Nazionali del Gran Sasso – INFN/LNGS, questo evento riunisce studiosi e ricercatori, dottorati e dottorandi, per parlare degli attuali sviluppi nella ricerca sulle particelle elementari, affrontandone le questioni di maggior rilevanza e attualità. Sono previsti circa centoventi partecipanti, che oltre a confrontarsi nelle sessioni previste, potranno visitare i laboratori sotterranei e il il GSSI.

La prima sessione, che si svolgerà nell’Auditorium del Parco, nella città abruzzese, dopo i saluti e i discorsi inaugurali del sindaco Massimo Cialente, di Stefanio Ragazzi, direttore LNGS, e di Eugenio Coccia, direttore GSSI, vedrà gli interventi di A. Calafati, del Gran Sasso Science Institute, su Le città come incubatori di innovazione, e di P. P. Deminicis dell’INFN – Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, su INFN e Trasferimento Tecnologico. La sessione di seminari inizierà invece nel pomeriggio dalle ore 16.00

Saranno invece i Laboratori Esterni di Assergi, ad ospitare le due giornate di studi successive, nella sala conferenze Enrico Fermi, mentre nella biblioteca Ferrari giovani ricercatori potranno presentare i loro poster.

La conferenza si concluderà poi con la premiazione del poster e degli interventi giudicati di maggior interesse da un panel di partecipanti.

Link LNGS

Leave a Reply