Newsletter SRM n.234

Lunedì 26 maggio 2014

 


Le teorie del Multiverso: ne parlavano già nel Medioevo?

La teoria del Multiverso non è così recente come si potrebbe credere, anzi, l’avrebbe predetta inconsapevolmente, già nel tredicesimo secolo, uno studioso inglese, Robert Grosseteste. Scienziato, filosofo e teologo, vescovo di Lincoln, già nel 1225 avrebbe anticipato le attuali idee del multiverso. Ne ha parlato qualche tempo la giornalista Lisa Grossman sulla rivista scientifica New Scientist, in un articolo dal titolo Medieval multiverse heralded modern cosmic conundrums.

Considerato dallo storico e filosofo della scienza Alistair Crombie il padre del pensiero scientifico nella Oxford del Medioevo e il precursore della moderna cultura scientifica britannica, Grosseteste scrisse un trattato sulla luce, sul quale hanno lavorato alcuni scienziati della università inglese Durham, guidati dal fisico Tom McLeish. I ricercatori hanno tradotto l’originale testo latino in equazioni moderne, scoprendo l’involontaria previsione del Grosseteste. Un fatto che, scrive l’autrice, “mostra come parte dei paradossi filosofici posti dalla cosmologia” relativamente ad esempio alle teorie del multiverso, “siano sorprendentemente pervasivi”.

Link SRM

Eventi recenti

Sindone: con quali tecnologie è conservata?

Come è conservata la Sindone? Quali tecnologie ingegneristiche consentono di evitare rischi di contaminazioni fisiche, chimiche, biologiche?

Di questo e di altre questioni connesse alle metodologie per preservare il Sacro Telo, ha parlato in una conferenza a Roma Piero Savarino, lo scorso 30 aprile 2014, nell’ambito del Diploma in Studi Sindonici dell’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum.

Link SRM

 

La Sindone di Torino e il Sudario di Oviedo visti dalla medicina legale

Le coincidenze e le eventuali differenze tra la Sindone e il Sudario di Oviedo, entrambi analizzati dal punto di vista scientifico con gli strumenti e le procedure della medicina legale sono state al centro di una conferenza del dottor Alfonso Sánchez Hermosilla svoltasi lo scorso 3 aprile 2014 nella cittadina spagnola di Leon.

Medico forense, componente del EDICES (l’equipe investigativa del Centro Spagnolo di Sindonologia), il relatore ha spiegato come, in base alle risultanze storiche e alle sue ricerche scientifiche, entrambi i teli, dal punto di vista dell’anatomo-patologia, potrebbero essere stati in contatto con il corpo di Cristo dopo la sua morte.

Link SRM

Psicoanalisi, tecnologie, neuroscienze

Dal 20 al 23 aprile la città di Copenaghen, Danimarca, ha ospitato la conferenza interdisciplinare Controllare i neuroni, i circuiti e il comportamento. Neuroscienziati, neurobiologi, ingegneri informatici e studiosi di altre discipline si sono confrontati sulle nuove frontiere nell’ambito degli studi per capire i nostri comportamenti e il funzionamento della nostra mente, oltre che eventualmente intervenire su di essa per ragioni terapeutiche, utilizzando anche le più recenti tecnologie elettroniche e informatiche.

Link SRM

Fede e scienza, tra creazione e evoluzione

Lo scorso 13 maggio si è svolto a Padova un convegno dal titolo Evoluzione e Creazione, per ritrovare una relazione, organizzato dalla Facoltà Teologica del Triveneto. Come hanno dichiarato i promotori, l’obiettivo è stato quello di “comprendere gli interrogativi che il pensiero scientifico contemporaneo – e segnatamente la biologia evoluzionista – pone alla teologia, così come all’antropologia e all’etica” oltre a capire “come la fede nel Creatore possa aiutare a interpretare il dinamismo del mondo della vita e il ruolo dell’uomo al suo interno”. Tra i relatori, il biologo Alessandro Minelli, il teologo Jacques Arnould, il filosofo Paolo Costa. Coordinatori del convegno, Simone Morandini e Piero Benvenuti, dell’Università di Padova.

Link SRM

 

Cafè Teologici: Scienza e Fede, conflitto o alleanza

I Cafè Teologici sono incontri informali durante i quali vengono affrontate questioni attuali o fondamentali della religione e del suo rapporto con la società, la scienza, la bioetica, l’esistenza quotidiana. Organizzati dalla diocesi di Termoli-Larino a partire dal 2012, offrono ai cittadini la possibilità di ascoltare scienziati, filosofi, giornalisti, e di rivolgere loro domande sui temi di più grande interesse.

Tra gli eventi in programma per il 2014, venerdì 11 aprile nella Chiesa del Crocifisso di Termoli si è svolto un incontro con Maurizio Brunetti, sul possibile equilibrio e dialogo tra religione e ricerca scientifica, troppo spesso e a torto visti in opposizione, dal titolo Scienza e fede: conflitto o alleanza?

Link SRM

Natura, umanità e sostenibilità, un evento in Vaticano

Dal 2 al 6 maggio, si è svolto in Vaticano l’evento Umanità sostenibile. Natura sostenibile. La nostra responsabilità, promosso dalla Pontificia Accademia delle Scienze e dalla Pontificia Accademia delle Scienze Sociali.

Nell’incontro sono state affrontate alcune delle questioni fondamentali dell’ecologia moderna, dai problemi dell’impatto degli esseri umani su clima e ambiente, al possibile statuto della persona umana nell’attuale mondo tecnologico, dominato dalla scienza; dal modo in cui percepiamo il nostro rapporto con la natura, alle possibilità di uno sviluppo economico globale che sia compatibile con la difesa dell’integrità del nostro pianeta; dalle prospettive per l’ecologia nel futuro, alle disuguaglianze sociali e economiche tra popolazioni e i possibili modi per ridurle efficacemente e strutturalmente.

Link SRM

Sindone, tra teologia e medicina legale

Due conferenze a Roma, organizzati dal Diploma di specializzazione in Studi Sindonici, il 7 maggio hanno affrontato il Sacro Telo, come testimonianza medico-scientifica e allo stesso tempo teologica, coerente con quanto narrato dai Vangeli, del dolore e delle sofferenze patite dall’Uomo della Sindone.

Il primo incontro ha visto un intervento di Monsignor Enrico Feroci, dal titolo La sofferenza, l’uomo della Sindone e l’uomo di strada. Nella seconda conferenza il dottor Alfonso Muñoz-Cobo ha parlato su La medicina legale e la Sindone. Dottore in Scienze Biologiche, membro dell’EDICES e del Centro Diocesano di Sindonologia Giulio Ricci di Roma, il relatore ha affrontato le questioni medico forensi connesse ai traumi, le ferite, le costrizioni e le sofferenze che hanno determinato la morte dell’Uomo la cui immagine è impressa sul Sacro Telo.

Link SRM

Sindone, tra teologia e scienza

Due conferenze a Roma, lo scorso 21 maggio, per parlare del Sacro Telo e del suo rapporto con la teologia, la spiritualità, la scienza. Entrambi organizzati dal Diploma di specializzazione in Studi Sindonici dell’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum. Il primo incontro, nell’ambito del modulo didattico Teologia e spiritualità della Sindone, ha visto l’intervento di P. Gianfranco Berbenni ofm cap sul tema La Sindone e Gesù. Icona, reliquia? Devozione, mentre il professor Bruno Barberis, ha dedicato il suo intervento a presentare un panorama degli studi scientifici sulla Sindone, all’interno della serie di conferenze La Sindone e la scienza.

Link SRM

Prossimi eventi

Udine: Scuola Nazionale di Fisica Moderna

L’Università degli Studi di Udine, dall’8 al 12 settembre 2014, organizza un corso di formazione e aggiornamento sulle scienze fisiche, indirizzato a docenti degli istituti secondari e superiori: La Scuola Nazionale di Fisica Moderna per Insegnanti SNFMI- IDIFO5. Promosso dall’ateneo, da una ventina di istituti di ricerca e università e dal Comitato per lo Sviluppo della Cultura Scientifica e Tecnologica, come parte del Progetto Innovazione didattica in Fisica e Orientamento – IDIFO5 del Piano di Lauree Scientifiche, questo percorso formativo specialistico vuole offrire agli insegnanti una opportunità sia per la conoscenza delle moderne scienze fisiche, sia per l’utilizzo di metodologie didattiche innovative.

Sarà articolato in seminari, conferenze, laboratori didattici e sperimentali, simulazioni. Tra gli argomenti che verranno affrontati, concetti come energia e massa, fisica classica e fisica quantistica, superconduttività, ottica, elettromagnetismo, meccanica quantistica, fisica dei materiali. Gli insegnanti interessati a partecipare al percorso formativo, che si svolgerà a Udine, dovranno essere in possesso tra l’altro di un diploma di laurea, e potranno iscriversi fino al 10 luglio.

Link SRM

 

 

Contacts SRM:

paolocentofanti@giornalistilombardia.it

pcentofanti@gmail.com

info@srmedia.org

0039-3927208388

skype: paolo.centofanti

www.srmedia.info

www.srmedia.org

www.srmediait.blogspot.com

www.srmedia.blogspot.com

Leave a Reply