Scenario e prospettive delle Scienze Planetarie in Italia

Scenario e prospettive delle Scienze Planetarie in ItaliaL’ASI – Agenzia Spaziale Italiana e Scenario e l’IAPS – Istituto di Astrofisica e Planetologia Spaziali dell’INAF – Istituto Nazionale di Astrofisica il 3 4 giugno 2014 hanno organizzato a Roma un convegno sullo stato e gli sviluppi delle ricerche sui pianeti all’interno e all’esterno del Sistema Solare, dal titolo Scenario e prospettive delle Scienze Planetarie in Italia.

La prima giornata è stata dedicata allo studio dei processi di formazione dei pianeti, alla ricerca e alle scoperte sugli esopianeti e sull’astrobiologia, con una sezione sulle missioni Cassini, che ha individuato la probabile presenza di un oceano di acqua sotto la superficie ghiacciata di Encelado, satellite di Saturno, e Dawn, che sull’asteroide Vesta ha rilevato la presenza di olivina, un minerale silicatico.

Nella seconda giornata di studi, si è parlato invece di formazione e composizione geologica dei pianeti e delle loro superfici, e delle necessità di un approccio interdisciplinare per una più completa visione globale dello spazio, tecnicamente definita come Space Situation Awareness, attraverso l’applicazione parallela e coordinata di differenti discipline come ad esempio esobiologia, astrofisica, geofisica, geologia. L’evento anticipa il XII Congresso di Scienze Planetarie che si svolgerà a Bormio dal 2 al 6 Febbraio 2015, in cui verranno approfonditi alcuni dei temi affrontati nel convegno di questi giorni a Roma.

Link convegno

Leave a Reply