La Sindone, tra scienza e fede

sindoneL’approccio alla Sindone è possibile attraverso due differenti modi di conoscenza e di interpretazione: la si può osservare, considerare, studiare con gli occhi della scienza, in base alle conoscenze e i metodi propri ad esempio della criminologia, della storia, della fisica, della botanica; la si può osservare con gli occhi della fede e della spiritualità, riflettendo sul mistero della sofferenza, morte e risurrezione di Gesù Cristo, e di quanto siano paradigmatici della sofferenza dell’uomo nella vita quotidiana e nella storia.

L’evento che si svolgerà mercoledì 6 maggio 2015 all’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum, affronterà proprio la visione scientifica del Sacro Telo: Bruno Barberis, Direttore del CIS – Centro Internazionale di Sindonologia di Torino e professore di Fisica Matematica all’Università del capoluogo piemontese, terrà infatti la conferenza Panorama degli studi scientifici sulla Sindone, nell’ambito del modulo di conferenze La Sindone e la scienza del Diploma di Specializzazione in Studi Sindonici.

Barberis parlerà della storia delle ricerche scientifiche sul Sacro Telo, tra ipotesi, raffronti storici, esperimenti e analisi come quelle del radiocarbonio, che portarono a risultati non conclusivi, controversi e discutibili, arrivando alle ipotesi formulate più recentemente sulle cause della formazione dell’immagine. L’evento avrà luogo dalle ore 16.00 nell’aula tesi dell’università, in via degli Aldobrandeschi 190.

Link conferenza

Leave a Reply