giovanni paolo ii benedetto xvi francesco

Ostuni: Fede e scienza tra Giovanni Paolo II e Francesco

Un incontro alla chiesa della Madonna del Carmine di Ostuni, domenica 1 novembre 2015, per parlare del rapporta tra scienze e religione, alla luce del Magistero Pontificio più recente. Il professor Mario Castellana, docente di Filosofia della Scienza all’Università del Salento, terrà infatti una lectio magistralis dal titolo Fede e scienza tra Giovanni Paolo II e Francesco. L’evento affronterà quindi le posizioni filosofiche e teologiche espresse da Papa Giovanni Paolo II, dal Papa Emerito Benedetto XVI e dall’attuale pontefice. È promosso dalla Confraternita del Carmine, dall’Associazione Culturale Città Viva e dal MEIC – Movimento Ecclesiale di Impegno Culturale, in collaborazione con la[…]

Read more
einstein_bohr

Realtà e fisica quantistica

La meccanica quantistica ha rivoluzionato non solo la fisica classica, ma anche la nostra stessa idea di realtà, il modo in cui la conosciamo e la concepiamo. Se ne parla in una conferenza a Roma, martedì 3 novembre 2015. Il dottor Matteo Siccardi, interverrà all’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum sul tema La natura della realtà materiale a livello quantistico. Parte del modulo I fondamenti della materia fisica, l’intervento esaminerà il dibattito sulla fisica quantistica, dai suoi albori alla sua consacrazione nell’articolo del 1935 in cui Albert Einstein, Boris Podolsky e Nathan Rosen proposero il celebre paradosso che confermava la validità della[…]

Read more
lincei palazzo corsini

Lincei: esseri umani, umanoidi e nanotecnologie

Si parla delle possibili applicazioni di nanotecnologie sugli esseri umani nell’evento promosso a Roma venerdì 13 novembre 2015 dall’Accademia Nazionale dei Lincei. Il fisico italiano Roberto Cingolani terrà una conferenza dal titolo Nanotecnologie su umani e umanoidi, nell’ambito della Classe di scienze fisiche, matematiche e naturali. Nato a Milano il 23 dicembre del 1961, Cingolani attualmente è direttore scientifico dell’Istituto Italiano di Tecnologia – IIT di Genova. Laureato in fisica all’Università di Bari, dove ha anche ottenuto il dottorato, ha successivamente perfezionato i suoi studi anche alla Scuola Normale Superiore di Pisa. La conferenza si svolgerà alle ore 15.00 a Palazzo[…]

Read more
pianeta galileo 2015

Toscana: Pianeta Galileo 2015

Parte una nuova edizione di Pianeta Galileo, rassegna di eventi divulgativi sulla scienza, organizzati nel proprio territorio dalla Regione Toscana e da altre istituzioni e enti della regione, e indirizzati soprattutto ai giovani. L’evento inaugurale si svolgerà a Firenze martedì 27 ottobre 2015, alle ore 10.00, nella Sala delle Feste di Palazzo Bastogi, in via Cavour 18. Inizierà con una performance musicale della classe V del Liceo musicale Dante di Firenze – diretta dal Maestro Leonardo Abatangelo. Verranno eseguiti brani di Johann Sebastian Bach e di Henry Purcell. Subito dopo vi saranno i saluti inaugurali di Eugenio Giani, presidente del Consiglio regionale[…]

Read more
cervello

I Miracoli e il misticismo

Questo il tema di una conferenza a Roma, martedì 27 ottobre 2015. Il dottor Robert J. Assia, docente della University of St. Thomas, terrà al Pontificio Ateneo Regina Apostolorum un intervento dal titolo Miracoli Misticismo – Miracles and Mysticism. Nel corso dell’incontro, Assia esplorerà l’idea espressa da Sant’Agostino che “I miracoli accadono non in opposizione alla natura, ma in opposizione a ciò che della natura conosciamo”. Ne deriva quindi che lo studio della scienza, quando ci si trova di fronte a questioni e fatti che la scienza non può spiegare, dovrebbe portarci ad una maggiore umiltà, anziché alla pretesa di[…]

Read more
iv convegno nazionale centro spagnolo sindonologia

Sindone: il convegno del Centro Spagnolo di Sindonologia

Sabato 10 e domenica 11 di ottobre 2015 si è svolto in Spagna, nelle città di Cordoba e Cabra, il IV Convegno Nazionale del Centro Spagnolo di Sindonologia – CES  Centro Español de Sindonología, associazione culturale spagnola che si propone di studiare la Sindone di Torino, e altre reliquie che siano studiabili scientificamente. Nel corso dell’incontro, promosso dalla Delegazione Andalusa del CES sul tema I Teli di Cristo. Passione, Storia, Arte e Scienza, sono stati anche presentati gli studi più recenti sul Sacro Telo e sul Sudario di Oviedo. Dopo i saluti del presidente del Centro e del responsabile del[…]

Read more
nobel prize physics 2015 super kamiokande

A Kajita e McDonald il Nobel per la Fisica 2015

Il fisico giapponese Takaaki Kajita e il suo collega canadese Arthur McDonald sono i due scienziati insigniti congiuntamente del Nobel per la Fisica 2015 dall’Accademia Reale Svedese delle Scienze. La motivazione, è la loro “scoperta delle oscillazioni dei neutrini, che dimostra che i neutrini hanno massa”. Una scoperta che ha una valenza storica e fondamentale nello studio della fisica delle particelle e della materia. Nato il 9 marzo del 1959 a Higashimatsuyama, ricercatore dell’Università di Tokyo, Kashiwa, Kajita lavora all’osservatorio di neutrini Super-Kamiokande, o Super K, situato in una miniera presso la città di Hida, in Giappone. Qui si effettuano studi[…]

Read more
volto sindone

Sindone: nuovi studi, però non sono conclusivi

Recentemente sono stati pubblicati i risultati di un interessante studio sulla Sindone realizzato congiuntamente da scienziati dell’Università di Padova e dell’Università di Perugia. Una ricerca che da alcune fonti media è stata presentata in questi giorni come apparentemente conclusiva, e dimostrativa di alcune caratteristiche biochimiche del Sacro Telo, oltre che del suo percorso storico. Per alcuni confermerebbe anche l’origine medioevale della Sindone, negandone quindi l’autenticità. Come spiega la nota ufficiale che presenta lo studio sono state ad esempio identificate “varie specie vegetali e numerose famiglie tassonomiche identificate”, il che induce a pensare “che molte delle contaminazioni ambientali della Sindone potrebbero[…]

Read more
nobel prize 2015 chemistry

Nobel: i premi 2015 per la Chimica

Il Premio Nobel per la Chimica 2015 è stato assegnato congiuntamente dall’Accademia Reale Svedese delle Scienze a Tomas Lindahl, Paul Modrich e Aziz Sancar per i loro “studi sui meccanismi di riparazione del DNA”. A livello molecolare, tali meccanismi, consentono di recuperare i danni a cui è sottoposto ogni giorno il nostro genoma, a causa ad esempio di “radiazioni UV, radicali liberi e altre sostanze cancerogene”, oltre che per una sua intrinseca instabilità. Tomas Lindahl lavora al Francis Crick Institute e al Clare Hall Laboratory, ad Hertfordshire, Gran Bretagna. Paul Modrich svolge la propria attività di ricerca all’Howard Hughes Medical Institute[…]

Read more