Nature: i 25 anni del Progetto Genoma Umano

nature human genome projectLa rivista scientifica Nature celebra i 25 anni del Progetto Genoma Umano – Human Genome Project HGP, avviato nel 1990, dall’allora nuovo Centro Nazionale statunitense per la ricerca sul Genoma Umano, che presto avrebbe avuto collaborazioni di altri istituti a livello internazionale.

L’articolo, Human Genome Project: Twenty-five years of big biology, è firmato da Eric D. Green, James Dewey Watson e Francis S. Collins, che hanno diretto il Centro e portato il Progetto a svilupparsi, realizzando, come spiegano loro stessi, alla realizzazione di “una delle storicamente più importanti imprese scientifiche: una ricerca di 13 anni per sequenziare tutte le tre miliardi di paia di basi del genoma umano”.

Nel 2015, a distanza di tanto tempo, sottolineano gli autori, c’è il rischio che i giovani studiosi dimentichino “che molti dei problemi che stanno cercando di risolvere oggi non erano neppure stati pensati dai loro predecessori un quarto di secolo fa”, così come di “perdere di vista le intuizioni che l’HGP offre tuttora” ai ricercatori che “portano avanti grandi progetti scientifici”. Progetti che hanno le loro radici scientifiche, e le loro attuali possibilità di successo, proprio grazie al Progetto Genoma, e grazie ad almeno “6 lezioni” che gli studiosi, da allora, hanno imparato.

Nell’immagine: cortesia Nature, sono visibili gli scienziati del Banbury meeting al Cold Spring Harbor Laboratory di New York, prima del lancio ufficiale del Progetto Genoma Umano. Nella fila superiore, Francis Collins e James Watson.

Link Nature

Leave a Reply