Toscana: Pianeta Galileo 2015

pianeta galileo 2015Parte una nuova edizione di Pianeta Galileo, rassegna di eventi divulgativi sulla scienza, organizzati nel proprio territorio dalla Regione Toscana e da altre istituzioni e enti della regione, e indirizzati soprattutto ai giovani. L’evento inaugurale si svolgerà a Firenze martedì 27 ottobre 2015, alle ore 10.00, nella Sala delle Feste di Palazzo Bastogi, in via Cavour 18. Inizierà con una performance musicale della classe V del Liceo musicale Dante di Firenze – diretta dal Maestro Leonardo Abatangelo. Verranno eseguiti brani di Johann Sebastian Bach e di Henry Purcell.

Subito dopo vi saranno i saluti inaugurali di Eugenio Giani, presidente del Consiglio regionale della Toscana; dei rettori Angelo Riccaboni, dell’Università di Siena; Massimo Mario Augello, dell’Università di Pisa; Alberto Tesi, dell’Università di Firenze; di Claudio Bacaloni, vicedirettore generale Ufficio Scolastico Regionale per la Toscana. Si svolgerà quindi la tradizionale Lectio Galileiana, introdotta da Roberto Casalbuoni, dell’Università di Firenze. Relatore sarà Stefano Mancuso, che parlerà di Piante e modernità.

Come di consueto Pianeta Galileo presenta il Primo incontro con la scienza, una iniziativa del Consiglio della Regione Toscana, che ha l’obiettivo di promuovere la lettura di libri di divulgazione scientifica tra giovani e non. Negli istituti superiori che aderiscono vengono presentate alcune opere, precedentemente selezionate da un Comitato Scientifico. Gli studenti possono successivamente incontrare gli autori e confrontarsi con loro su ciò che hanno letto o che vogliono approfondire.

Anche i volumi scelti per questa edizione 2015 affrontano i temi più disparati, spaziando dalla fisica alle scienze biologiche, alla matematica, alle tecnologie. Sono stati selezionati L’era dell’Atomo, di Piero Martin e Alessandra Viola. Il Caso OGM. Il Dibattito sugli organismi geneticamente modificati, di Roberto Defez. I Pianeti Extrasolari, di Giovanna Tinetti. Un biglietto di sola andata. Un invito alla logica e alla teoria dei giochi, di Bruno Codenotti. Algoritmi. Raccontare la Matematica, di Carlo Toffalori. Il coraggio di un sogno italiano, di Roberto Scarpa, dedicato alla figura di Adriano Olivetti.

Leave a Reply