Padre Héctor Guerra, una vita per la Sindone e per l’evangelizzazione

padre hector guerraVenerdì 11 dicembre si è spento a Madrid padre Héctor Guerra LC, presidente di Othonia e docente dell’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum. Nato nel 1953, sacerdote legionario di Cristo, studioso della Sindone, padre Guerra aveva dedicato gli ultimi dieci anni della sua vita anche a promuovere la conoscenza del Sacro Telo di Torino, come reliquia e come strumento di evangelizzazione.

Padre Eduardo Robles – Gil, LC, direttore generale dei Legionari di Cristo, ha raccontato di avergli fatto visita nei giorni scorsi in ospedale, dove lo aveva trovato fisicamente debole, “ma spiritualmente forte. Sapeva che gli rimanevano poche settimane di vita, ciò nonostante era lucido, pieno di Dio. Ho pensato – ha affermato Robles-Gil – che non avrebbe visto il Natale in terra, ma si stava preparando a celebrare il suo Natale in cielo”.

Con Padre Rafael Pascual LC, direttore dell’Istituto Scienza e Fede, ha fondato nel 2009 Othonia, una ONG internazionale, senza fini di lucro, il cui obiettivo è “contribuire al miglioramento, sviluppo, formazione, promozione e diffusione delle conoscenze relative alla Sacra Sindone tra i diversi popoli e culture del mondo”.

Il loro sforzo ha prodotto in questi anni numerose iniziative, ancora attive, come il Diploma di Specializzazione in Studi Sindonici, nato nel 2010 e per il quale Padre Guerra, oltre che membro del Comitato scientifico, era docente del corso Teologia e spiritualità della Sindone.

Un altro importante progetto per far conoscere il Sacro Telo sono le Mostre Chi è l’uomo della Sindone?, realizzate in diverse parti del mondo attraverso due modalità parallele: come mostre permanenti (Gerusalemme 2006; Roma 2006; Sacramento, California, 2010; Den Bosch, Olanda, 2012; Cracovia, Polonia, 2012; Città del Messico, 2012; San Antonio, Texas, 2013) e come mostre itineranti (come quella in Portogallo dal 2011, e quella in Brasile, anche dal 2011: Curitiba, Brasilia, Rio de Janeiro, Florianopolis).

Tra i suoi libri, ricordiamo Cristo, nostra Pasqua, pubblicato nel 2012 con il Cardinale Antonio Cañizares e padre Juan Pablo Ledesma LC, e L’uomo della Sindone, pubblicato nel 2008 con il botanico israeliano Avinoam Danin, anche lui recentemente scomparso.

Leave a Reply