28 january 201 nature go artificial intelligence

Nature: l’intelligenza artificiale alla prova del Go

Il gioco del Go, molto antico, è stato inventato in Cina; è un complicato gioco di strategia che prevede che i due giocatori collochino alternativamente su di una griglia quadrata i propri pezzi, bianchi o neri, con l’obiettivo di occupare la maggior parte di territorio, rappresentato dallo spazio sulla scacchiera. Per la sua complessità, dovuta pure all’elevato numero di combinazioni di mosse possibili, il Go viene utilizzato frequentemente come strumento per testare software di A.I., intelligenza artificiale: la loro efficacia nel gioco del Go ne renderebbe probabile anche la efficiente funzionalità nella risoluzione di molti altri differenti problemi. Ne parla[…]

Read more
edoardo boncinelli

Per Boncinelli scienza, fede e filosofia sarebbero incompatibili

Possono le scienze fisiche e naturali essere compatibili con la visione della religione o del pensiero filosofico ? Per il genetista Edoardo Boncinelli sarebbe impossibile, come ha dichiarato in una intervista pubblicata il 16 gennaio 2016. O quasi. Sicuramente non la religione, che soprattutto in Italia ci racconterebbe “bugie di ogni tipo fin da bambini, cioè che Dio ha creato il mondo, che ci vuole bene, che esiste il Paradiso. Tutte frottole che non stanno né in cielo né in Terra”. Un po’ meglio andrebbe per la filosofia, anche se tendenzialmente “i filosofi sono i peggiori nemici della scienza, peggio[…]

Read more
accademia nazionale dei lincei palazzo corsini

Lincei: l’evoluzione biologica e i grandi problemi della biologia

La risposta del sistema immunitario ad aggressioni da parte di virus, a infezioni e patologie, varia da persona a persona, determinata anche da caratteristiche genetiche e evolutive. Se ne parla a Roma, in un evento per gli istituti scolastici superiori promosso giovedì 18 e venerdì 19 febbraio 2016 dall’Accademia Nazionale dei Lincei e dal Centro Linceo Interdisciplinare Beniamino Segre. Indirizzato a studenti e insegnanti, il XLIII Seminario sulla evoluzione biologica e i grandi problemi della biologia, affronterà il tema Storia naturale delle malattie infettive. Dopo i saluti dei soci lincei Ernesto Capanna, professore dell’Università La Sapienza di Roma, e di[…]

Read more
san tommaso fede

I miracoli tra scienza, religione e filosofia

Gli eventi miracolosi non interrogano solo la religiosità delle persone, o la scienza che può cercare di capirne l’effettiva natura, per eventualmente confutarli, oppure per confermarne la non spiegabilità dal punto di vista scientifico. Devono invece essere considerati anche da altri due punti di vista che possono dare loro anche ulteriori strumenti interpretativi: quello filosofico e quello teologico. Se ne parla in un evento a Roma martedì 26 gennaio 2016, dal titolo I miracoli secondo la filosofia e la teologia. Una conferenza del modulo La questione dei miracoli, del Master in Scienza e Fede. Relatore, Hrvoje Relja, docente all’Università di Split,[…]

Read more
world water day

A marzo la Giornata Mondiale dell’Acqua

Mancano meno di due mesi alle celebrazioni, il 22 marzo 2016, per il World Water Day, la Giornata mondiale dell’Acqua. quest’anno sul tema Water and Jobs – Acqua e Lavoro. Un evento fisso e ricorrente, per sensibilizzare e promuovere iniziative per la difesa e la condivisione di uno degli elementi fondamentali e insostituibili per le forme di vita sul nostro pianeta, in primis gli stessi esseri umani. In un  pianeta in cui circa un miliardo di persone non hanno la disponibilità di acqua pulita. Istituita dalla dalle Nazioni Unite nel 1992, l’iniziativa coinvolge annualmente sia le organizzazioni governative dei paesi aderenti,[…]

Read more
5 pianeti allineati

Astronomia: cinque pianeti in congiunzione fino a metà febbraio

Il 20 gennaio 2016 è accaduto un fenomeno astronomico che non si vedeva da 10 anni: Mercurio, Venere, Marte, Giove e Saturno allineati nel cielo, da sud ad ovest. Uno spettacolo che possiamo vedere al mattino senza l’ausilio di strumenti ottici: sono infatti i pianeti cosiddetti brillanti, osservabili singolarmente ad occhio nudo. Il fenomeno, sul nostro emisfero, continuerà fino alla metà di febbraio; la sua visione sarà semplificata dal riferimento della Luna, che nel periodo si sposterà progressivamente fino ad avvicinare ciascun pianeta: come si legge sul sito dell’INAF – Istituto Nazionale di Astrofisica, il 28 gennaio raggiungerà Giove, il 1[…]

Read more
nasa jason satellite

La NASA ha lanciato Jason, per studiare l’innalzamento degli oceani

Domenica 17 gennaio 2016, alle 10.42 del mattino ora locale, dalla struttura di lancio presso la base Vandenberg dell’aeronautica americana, in California, è decollato un razzo SpaceX Falcon 9 con a bordo la sonda Jason-3. Una missione internazionale, progettata e coordinata dal National Oceanic and Atmospheric Administration – NOAA, per studiare i cambiamenti climatici globali, e in particolare misurare quanto si stanno innalzando nel mondo i livelli degli oceani. Frutto di una collaborazione tra la NASA, l’agenzia spaziale francese CNES e l’EUMETSAT, l’organizzazione europea per lo sfruttamento dei satelliti meteorologici, il progetto continua con nuove tecnologie le analisi effettuate precedentemente da Stati[…]

Read more
francesco_maria_grimaldi

Francesco Maria Grimaldi, esempio di fede e scienza

Francesco Maria Grimaldi, sacerdote gesuita, fisico e matematico, è uno degli studiosi che nella storia del pensiero umano hanno mostrato come le scienze e la religione possano essere non solo compatibili tra loro, ma possano coesistere in una stessa persona, come modi alternativi, quando non complementari, per conoscere la realtà dell’universo in cui viviamo. Una conferenza a Bondeno, in provincia di Ferrara, mercoledì 20 gennaio 2016 racconterà proprio la figura e il pensiero di padre Grimaldi, allievo e assistente di Giovan Battista Riccioli, anch’egli gesuita, oltre che astronomo. Nato il 2 aprile del 1618 Bologna, dove morì il 28 dicembre[…]

Read more
vlt esob tafresh

Gravity, per cercare e fotografare esopianeti e buchi neri

Con l’obiettivo di individuare e fotografare esopianeti e buchi neri, è stato attivato Gravity, un nuovo strumento ad altissima risoluzione del telescopio Vlt – Very Large Telescope, dell’Osservatorio europeo meridionale – ESO European Southern Observatory, situato nel deserto di Atacama, sul Cerro Paranal, in Cile. Lo strumento è il più potente tra quelli installati finora sul Vlt; è stato realizzato da astronomi e ingegneri provenienti da vari paesi europei, in un progetto coordinato dal Max Planck Institute di fisica extraterrestre di Garching, Germania. I ricercatori hanno già osservato e fotografato alcune stelle giovani nell’ammasso del Trapezio, individuando una stella doppia. Utilizzeranno Gravity anche per[…]

Read more