Biologia: Cellule, reti e matematica

euclide raffaello scuola di ateneSi parla del forte e antico legame tra scienze matematiche e scienze biologiche, spesso poco conosciuto, in una conferenza del professor Giovanni Naldi, giovedì 7 aprile 2016, nell’ambito dell’iniziativa Scienza in città, breve rassegna di tre conferenze organizzate tra il mese di marzo e il mese di aprile. Professore di Analisi Numerica all’università di Milano, Naldi dirige il centro Advanced Applied Mathematical and Statistical Sciences di Milano.

Una iniziativa del dipartimento di Matematica dell’Università di Trento. Con il titolo Cellule, reti e matematica: qualche racconto con divagazioni, l’evento “attraverso esempi recenti cercherà di raccontare alcuni episodi di questa interazione tra matematica e biologia; uno dei punti di partenza consisterà nella constatazione della disponibilità di molti e svariati dati sperimentali ottenibili con varie tecnologie: la matematica vuole allora essere un particolare microscopio aggiuntivo, possibilmente utile”.

Il relatore spiegherà anche come l’applicazione della matematica e dei modelli matematici alle scienze della vita non sia un dato scontato, ma una realtà in divenire, ancora oggi al centro del dibattito scientifico. Gli eventi si svolgono nell’auditorium del dipartimento di Lettere e Filosofia, in via Tommaso Gar, 14. Nell’immagine, fonte Wikipedia, il matematico greco Euclide, immaginato da Raffaello nella sua opera Scuola di Atene.

Leave a Reply