Scienza: I dadi di Einstein e il gatto di Schrödinger

i dadi di einstein e il gatto di schrdinger paul halpernUn nuovo libro divulgativo del fisico statunitense Paul Halpern, ci spiega lo sforzo di due grandi scienziati per cercare di formulare una nuova teoria della fisica quantistica, in modo da sostituire la precedente interpretazione ortodossa e accettata dalla scienza della loro epoca, e superarne, come spiega l’autore, le molte bizzarrie, prima tra tutte la casualità.

L’indeterminatezza della teoria quantistica è spiegata nel libro come la ragione che spinse Einstein ad opporsi ad essa e contestarne l’inadeguatezza, affermando che “Dio non gioca a dadi con l’Universo”. La stessa ragione portò Schrödinger, per contestarne le conseguenze paradossali, a formulare appunto il noto paradosso del gatto nella scatola che, finché un osservatore la apre per verificare, apparentemente può essere allo stesso tempo vivo e morto.

Professore di Fisica alla Università delle Scienze di Filadelfia, Paul Halpern ha scritto numerosi libri e articoli divulgativi. Nel 2002 è stato insignito del Guggenheim Fellowship per gli Stati Uniti e il Canada. Nato nel 1961, ha ottenuto un Bachelor of Arts in fisica e matematica, un Master of Arts in Fisica e un Ph.D in Fisica Teorica. in questo suo ultimo libro, racconta Albert Einstein e Erwin Schrödinger nel loro lavoro, prima come colleghi poi in reciproca competizione, per innovare la fisica del loro tempo, portando ad una autentica rivoluzione scientifica.

Oggi, spiega lo stesso Halpern, “molta parte della scienza e in particolare della fisica moderna rimane focalizzata sulla ricerca di una Teoria del Tutto”. Ma “la recente scoperta del bosone di Higgs rende il modello – Standard ciò che abbiamo di più simile ad una teoria unificata quasi completa. E mentre Einstein e Schrödinger fallirono nel loro tentativo di spiegare tutto nel cosmo attraverso la geometria pura, lo sviluppo della teoria delle stringhe, e della sua spiegazione della fisica quantistica, ha portato questa idea di nuovo in voga”.

Come avviene spesso “anche quando erano in errore, Einstein e Schrödinger non potevano non aiutarci ad ottenere importanti risposte” che cambiassero la scienza. Con il titolo I dadi di Einstein e il gatto di Schrödinger, Due menti geniali alle prese con gli enigmi della fisica contemporanea, il volume è stato pubblicato nel 2016 da Raffello Cortina Editore, nella collana Scienza e idee, ISBN 9788860308092 – nella traduzione italiana dal libro originale Einstein’s Dice and Schrödinger’s Cat: How Two Great Minds Battled Quantum Randomness to Create a Unified Theory of Physics, pubblicato dalla casa editrice Basic Books nell’aprile del 2015.

Leave a Reply