La modernità del pensiero di Aristotele

aristotele wikipedia palazzo altempsSi celebrano quest’anno i 2.400 anni dal nascita del filosofo greco, e l’Associazione Internazionale di Filosofia Greca, insieme con altre importanti istituzioni, ha deciso di ricordarlo nel XXIII Congresso Mondiale sulla Filosofia di Aristotele, che dal 9 al 15 luglio 2016 si è svolto ad Atene, Grecia, dove il grande pensatore visse la maggior parte della sua vita.

Un evento promosso, come dicevamo, dalla International Association of Greek Philosophy, insieme alla Società Filosofica Greca – Greek Philosophical Society, e alla Società filosofica di Cipro – Philosophical Society of Cyprus, e ad altre numerose organizzazioni accademiche e culturali, sotto gli auspici  del Presidente della repubblica ellenica, e con il sostegno della Federazione Internazionale delle Società Filosofiche – International Federation of Philosophical Societies, FISP.

Strutturato in sessioni plenarie, simposi e sessioni speciali su alcuni specifici argomenti, il congresso ha sottolineato la modernità del pensiero e delle idee di Aristotele, e la sua influenza non solo sulla filosofia ma anche sulla scienza moderna, sull’etica, sulla politica.

I relatori hanno quindi affrontato temi quali l’etica di Aristotele nell’attuale era di globalizzazione; la concezione di filosofia in Aristotele; le sue idee sulla natura e l’ambiente in relazione all’ecologia e alle attuali emergenze ambientali e climatiche; la sua visione dell’arte, della scienza e delle tecnologia, dell’educazione e della cultura; la sua concezione dell’uomo e della società.

Leave a Reply