Fisica: i Premi Nobel 2016

nobel 2016La Reale Accademia delle Scienze Svedese ha annunciato i nomi degli scienziati insigniti quest’anno del prestigioso premio per il loro importante contributo scientifico allo studio della cosiddetta materia esotica, nell’ambito della fisica quantistica. Sono tre fisici britannici, che attualmente insegnano e fanno ricerca negli Stati Uniti: Duncan Haldane è professore all’università di Princeton; Michael Kosterlitz alla Brown University; David Thouless all’università di Washington. La motivazione ufficiale del Nobel 2016 per la fisica, indica le loro “scoperte teoriche relative alle transizioni di fase topologiche”, importanti per capire il comportamento quantistico della materia.

Come si legge nella nota ufficiale dell’Accademia, i tre studiosi “hanno rivelato i segreti della materia esotica”, e “hanno aperto la porta ad un mondo sconosciuto, in cui la materia può assumere strani stati. Hanno utilizzato metodi matematici avanzati per studiare fasi o stati inusuali di materia, come ad esempio superconduttori o superfluidi”. Le loro ricerche pionieristiche hanno non solo iniziato una nuova fase di studi sulla materia esotica, ma potranno avere in futuro importanti pratiche “applicazioni sia nella scienza dei materiali che nell’elettronica”.

Nato nel 1951 a Londra, Gran Bretagna, F. Duncan M. Haldane, nel 1978 ha ottenuto il PhD alla Cambridge University. Attualmente è  Eugene Higgins Professor of Physics alla Princeton University, New Jersey, Stati Uniti. Michael Kosterlitz è nato nel 1942 ad Aberdeen. Ha ottenuto il suo PhD nel 1969 all’Università di Oxford. Attualmente è Harrison E. Farnsworth Professor di Fisica alla Brown University di Providence, nel Rhode Island. David J. Thouless è nato invece nel 1934 a Bearsden. Nel 1958 ha ottenuto il PhD alla Cornell University di Ithaca, New York, Stati Uniti; è professore emerito  all’università di Washington, Seattle.

Leave a Reply