Evoluzione e creazione, tra continuità e discontinuità

dio e adamo creazione

Il punto di vista della scienza e quello della fede, in una conferenza a Roma, per capire come hanno avuto origine e si sono sviluppati e evoluti gli esseri viventi, e quando tale evoluzione sia stato progressiva, o quando invece sia stata sottoposta a salti e si sia manifestata in modi discontinui. E perché la religione e la scienza, anche quando si parla di evoluzione, non siano necessariamente in disaccordo, ma possano anzi essere in equilibrio reciproco.

Così mentre gli scienziati ci spiegano come si sono evoluti gli esseri viventi, la religione può aiutarci a capire meglio il perché della loro esistenza, e come possano presentare un insito finalismo, che li porta naturalmente ad evolversi in determinati modi. Evoluzione e creazione: continuità e discontinuità, questo il titolo dell’incontro, promosso dal Master in Scienza e Fede dell’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum, nell’ambito del modulo formativo Evoluzione e creazione.

Svoltasi martedì 22 novembre 2016 nell’Aula Magna dell’università, la conferenza è stata offerta da Gianluigi Cardinali, professore associato di microbiologia agraria al dipartimento di scienze farmaceutiche dell’Università di Perugia.

Leave a Reply