Leonardo Ximenes, un sacerdote tra fede e scienza

leonardo_ximenesUn convegno di studi a Firenze, nella cornice di Palazzo Medici Riccardi, per ricordare, a pochi giorni dal terzo centenario della sua nascita, questa singolare figura. Al tempo stesso abate e scienziato, fondatore nel 1756 nel capoluogo toscano dell’Osservatorio che oggi proprio da lui prende il nome. Nato il 27 dicembre del 1716, morto a Firenze il 4 maggio del 1786, spagnolo di origine, Leonardo Ximenes, è stato, tra l’altro, un sacerdote gesuita, un matematico, un astronomo, un professore e studioso di ingegneria idraulica.

Un uomo che ha rappresentato il naturale equilibrio intellettuale e teologico della sua epoca tra scienza e fede. Un equilibrio che nella sua epoca non era nemmeno messo in discussione, come invece avverrà sistematicamente a partire dall’Illuminismo. L’evento è stato promosso lunedì 5 dicembre 2016 dalla fondazione dell’Osservatorio Ximeniano e da 2016 Progetto Firenze, e sostenuto dalla Città Metropolitana di Firenze e da Anbi Toscana – Associazione nazionale delle Bonifiche e delle Irrigazioni.

il convegno per celebrare quello che fu uno dei più importanti esponenti della cultura e della scienza del diciottesimo secolo, ha visto la partecipazione, tra gli altri, di Alessandro Andreini, Ignazio Becchi, Valentina Bonora, Marco Bottino, Andrea Cantile, Dante Sarti. Nel pomeriggio i partecipanti hanno potuto visitare il Museo e le Biblioteche della Fondazione Osservatorio Ximeniano.

Leave a Reply