Astronomia e cosmologia, tra fede e scienza

sistema solareL’origine del cosmo e la sua espansione; il big bang, gli universi paralleli, le stringhe e le altre teorie formulate ad oggi per cercare di capire le leggi che regolano l’universo; le possibilità di vita, intelligente e non, al di fuori del nostro pianeta e del sistema solare. Sono alcuni dei temi di cui parlerà in una lectio magistralis Cesare Barbieri, attualmente professore emerito di astronomia all’università di Padova, dove fino al 2013 ha insegnato come professore del Dipartimento di fisica e astronomia Galileo Galilei, e dal 2010 al 2013 è stato direttore della Scuola Galileiana di Studi Superiori.

Nato a San Giovanni in Persiceto, Bologna, il 27 novembre del 1942, Barbieri si è laureato in fisica nel 1865 all’università di Bologna. Nel 1966 è divenuto astronomo e ricercatore all’Osservatorio Astronomico di Padova, ruolo che ha ricoperto fino all’ottobre del 1972. Parallelamente, tra il 1968 e il 1969, ha completato un percorso di post dottorato, come MacDonald Post Doctoral fellow, presso l’università di Austin, Texas, Stati Uniti. Dal 2003 è visiting professor alla Boston University, Massachusetts. Tra le aree scientifiche di suo maggior interesse, il sistema solare, l’esobiologia, le attività spaziali.

Promosso dal Master in Scienza e Fede e dell’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum, con il titolo La nascita del sistema solare e la vita nell’universo, l’evento vuole approfondire anche le connessioni tra la visione della fisica e dell’astronomia, e quella della filosofia e delle teologia, per comprendere anche il possibile equilibrio tra discipline scientifiche, fede, religione. La lectio si svolgerà martedì 21 febbraio 2017 dalle 17.10 alle 18.30 nell’Aula Magna dell’università. Dopo la conferenza avrà luogo la cerimonia la consegna dei diplomi del Master.

Leave a Reply