Roma, lezioni Lincee di matematica

linceiTornano giovedì 11 maggio 2017 i seminari sulle scienze matematiche organizzati periodicamente dall’Accademia nazionale dei Lincei e dal Centro Linceo interdisciplinare Beniamino Segre. Come avviene ad esempio per le Lezioni Lincee di chimica e di fisica, anche questa iniziativa prevede incontri sparsi in varie città sul territorio nazionale italiano; i seminari sono indirizzati a studenti delle scuole superiori, per approfondire specifiche tematiche di studio e offrire loro l’opportunità per future scelte di studi universitari, e ai loro docenti come strumento di orientamento, di ausilio e approfondimento didattico, e come percorsi di aggiornamento professionale.

Tema di questa sessione delle Lezioni Lincee di matematica, che si svolgerà nella palazzina dell’Auditorio, sarà L’irragionevole efficacia della Matematica. Il seminario, a carattere divulgativo e esplicativo, prende “spunto da un famoso articolo” pubblicato nel 1960 dal fisico statunitense di origine ungherese Eugene Paul Wigner, vincitore del Premio Nobel per la fisica nel 1963. Con l’obiettivo di raccontare “diversi esempi di applicazioni della matematica, discutendo anche successi e limiti della modellizzazione matematica nelle Scienze applicate”.

Dopo i consueti saluti, Vieri Benci, docente dell’università di Pisa, terrà l’intervento inaugurale dal titolo L’irragionevole efficacia della matematica. interverrà quindi Carlotta Maffei, dell’università la Sapienza di Roma, con una relazione dal titolo: Batteri, radioattività e matematica: una storia di scienza. Mentre Italo Capuzzo Dolcetta, docente alla Sapienza, parlerà di Matematica, automobili e guida autonoma. Concluderà le relazioni Roberto Natalini, del CNR – Istituto per le applicazioni del calcolo, con un intervento sul tema A che cosa serve la matematica? alla scoperta del suo ruolo nella vita di tutti i giorni.

Leave a Reply