La vicenda Sky, tra esuberi, trasferimenti e una Sentenza

Continua l’attuale situazione occupazionale dell’azienda satellitare, che ha visto ad oggi circa 400 persone concludere il proprio rapporto di lavoro, e il prossimo trasferimento di circa un centinaio di dipendenti da Roma a Milano. Anche la recente Sentenza che ha accolto parzialmente il ricorso dell’UGL per articolo 28, ovvero condotta antisindacale, relativamente alle procedure di trasferimenti e esuberi, non ha concluso la questione.

Sky Italia infatti non ha accettato la Sentenza, depositando un ricorso, che dovrebbe essere discusso in Tribunale a gennaio 2018. Vi terremo aggiornati sulla vicenda, e pubblicheremo a breve approfondimenti, sia spiegando meglio le ragioni, i contenuti e gli effetti della Sentenza, sia le posizioni dei rappresentanti sindacali dell’UGL, anche con interviste ai diretti interessati.

Leave a Reply