Come collaborare ai progetti SRM o Fede e Ragione

Collaborare ad SRM o Fede e Ragione: chi può farlo, come aderire

Come abbiamo accennato, stiamo cercando persone interessate a collaborare ai nostri progetti. Al giornale SRM – Science and Religion in Media, su tematiche di scienza, fede e informazione e analisi giornalistica. Al progetto in startup giornale Fede e Ragione. Nuovo progetto che affronterà globalmente questioni come religione, cultura, arte, fede, scienza, economia, lavoro, ambiente. Le collaborazioni saranno senza alcun vincolo reciproco né di subordinazione. Saranno retribuite in base ai parametri OdG – Ordine dei Giornalisti Lombardia. Sono possibili collaborazioni per realizzare e pubblicare articoli, foto, video, infografiche.

Specifichiamo nuovamente, vedi pure ultimo paragrafo. Permane sia il non possibile coinvolgimento ai progetti, in alcun modo, di dipendenti, dirigenti o collaboratori Sky. Sia la non opportunità di loro attuali o future collaborazioni. Le persone interessate, e con un curriculum professionale coerente, possono inviare il CV direttamente e esclusivamente al direttore, Paolo Centofanti. Agli indirizzi email pcentofanti@gmail.com, o direttore@srmedia.info. Oppure all’indirizzo di posta elettronica certificata – PEC paolocentofanti@pec.giornalistilombardia.it

Siamo anche interessati, per eventi o altre attività – non giornalistiche ovviamente – a persone disposte a svolgere gratuitamente opera di volontariato. In iniziative e attività che specificheremo a chi vorrà partecipare. E che non possono essere oggettivamente nè legalmente considerabili come collaborazioni professionali. Come accennato, le collaborazioni retribuite ai giornali SRM e Fede e Ragione consisteranno solamente nella redazione e/o pubblicazione di articoli, notizie, reportages, servizi e documenti video, fotografie.  Non comportano quindi automaticamente l’inserimento nel Gruppo di Studio SRM – Science and Religion in Media. Nè l’inserimento in altri ambiti del progetto stesso o del Progetto Fede e Ragione, al di fuori appunto della collaborazione, non continuativa, ai giornali citati.

Non possibili collaborazioni o coinvolgimenti di dipendenti, dirigenti, collaboratori a vario titolo Sky

Specifichiamo nuovamente, con riferimento a quanto sopra accennato e a quanto già segnalato precedentemente relativamente a Sky Italia, v. in Home page al link Chiarimenti SRM. Precisiamo quindi che attualmente, per ragioni di opportunità e rispetto delle policies aziendali, non è opportuno che collaborino dipendenti, dirigenti o collaboratori interni o esterni sky, o di società controllate o connesse. Eventuali eccezioni potranno comunque essere valutate, proponendole al direttore, Paolo Centofanti. Al quale dovranno essere inviate preventive comunicazioni scritte degli interessati, anche a mezzo email, agli indirizzi pcentofanti@gmail.com, direttore@srmedia.info. Oppure all’indirizzo di posta elettronica certificata – PEC  paolocentofanti@pec.giornalistilombardia.it.

Paolo Centofanti, Direttore SRM – Fede e Ragione

Leave a Reply