Scienza, fede e ragione: l’interesse si vede pure dall’Audiweb

Pubblichiamo come di consueto l’aggiornamento mensile, al mese di marzo 2018, dei dati Audiweb. Anche in questo caso si tratta di una tabella di Sintesi, che non contiene pagine e siti tematici. Per chi volesse fare un confronto con importanti realtà editoriali, con risorse enormemente superiori alle nostre, segnaliamo i dati di questo quadrimestre della rivista scientifica SRM – Science and Religion in Media. Che, lo ricordiamo, è un progetto attivo dal 2006, e un giornale scientifico dal 2010 – prima era un sito / blog -. Progetto no profit in ambiti universitari. Con contenuti a dir poco di nicchia, occupandosi di scienza, fede, analisi e critica giornalistica, verifica e critica di fake news, di cui ci occupiamo dal 2006.

Dal giugno 2017 – il primo mese utile dopo i ripetuti attacchi hacker di aprile e maggio e la partenza del nuovo sito in WordPress – la media di visite era stata di 126.000 mensili, circa 4.200 giornaliere. Nel mese di febbraio 2018 SRM è arrivato a circa 210.000 visite, pari a circa 7.000 visite giornaliere – dati parametrati su 30 giorni – . Nel mese di marzo circa 270.000 visite mensili, per una media giornaliera di quasi 9.000 visite giornaliere. Nel mese di aprile 210.000, per una media di 7.000 visite giornaliere. Nel mese di maggio le visite saranno invece circa 200.000, con una media di circa 6.500 visite giornaliere. Ne avevamo anticipatamente segnalato la ragione: alcuni gravi problemi tecnici del sito, dei mesi di aprile e maggio.

Problemi perdurati per diversi giorni e verificatisi purtroppo in più periodi. Tali disguidi – risolti definitivamente la scorsa settimana – avevano purtroppo pure molto rallentato il sito web del nostro giornale. Riducendo quindi il flusso dei nostri lettori. Lettori che vogliamo di nuovo ringraziare per l’interesse e l’attenzione. Grazie a voi, e al vostro interesse sulle grandi questioni della scienza e del rapporto tra scienza, fede e ragione, SRM continua a crescere. Nonostante le difficoltà, gli attacchi – non solo hacker, anzi … – e risorse ad oggi quasi inesistenti.

Non abbiamo inoltre volontà di sostenere il nostro posizionamento su Google e sui social comprando like e interazioni fittizi da società specializzate. Non sarebbe nemmeno coerente con la natura e gli obiettivi del progetto SRM. Tra qualche settimana ci saranno però alcune novità positive, a cui stiamo lavorando da anni. Dovrebbero rendere il progetto e il giornale più interessanti, con approfondimenti sulle questioni del rapporto tra fede e scienza, e con maggiori contenuti e informazioni. La linea editoriale di SRM sarà inoltre definita in modo più scientifico, mentre su Fede e Ragione affronteremo questioni molto più ampie: economia, religione, scienza, arte, sport, cultura, società, etica, per citarne alcune. E ne parleremo in alcuni casi in modo più divulgativo.

Ricordiamo che la Tabella Audiweb completa di ciascun mese, ovvero il documento di sintesi in formato .xls, è disponibile sul sito Audiweb, previa registrazione online. Il documento in questione contiene una sintesi sui dati degli editori iscritti ad Audiweb. I dati considerati sono PC, mobile e total digital audience. Come specifica Audiweb sul proprio sito, “a partire dai dati di total digital audience del mese di febbraio 2015, è disponibile il dettaglio su audience organiche, derivanti dal traffico realizzato su siti di proprietà degli editori iscritti al servizio, e audience non organiche, derivanti da accordi editoriali di cessione del traffico”.

Paolo Centofanti, direttore SRM – Fede Ragione

Tabella_Sintesi_Dati_Audiweb_Database_Marzo_2018

Leave a Reply