Scienza e fede nei manoscritti inediti di Albert Einstein

Sono oltre 110 i testi inediti di Albert Einstein che l’Israel’s Hebrew University ha reso disponibili in una mostra a Gerusalemme.

Note scientifiche e personali, e lettere scritte di proprio pugno, esposte per celebrare il 140mo anniversario della nascita del grande scienziato, padre della teoria della relatività. Einstein, nato a Ulma – Germania, il 14 marzo del 1879, è stato anche tra i fondatori della Hebrew University di Gerusalemme. Dai manoscritti pubblicati in questi giorni, emergono riflessioni sulla scienza, la fede, la cultura, la società. E la paura, come scienziato e come padre, sull’allora nascente pericolo del nazismo. Tra i testi scientifici, c’è una appendice autografa sull’articolo sulla Teoria unificata della Relatività. Un testo che non era stato più visibile dal 1930.

Questi nuovi documenti arrivano da una collezione privata, e sono stati donati dalla Crown Goodman Family Foundation di Chicago. Hanoch Gutfreund, direttore accademico degli Albert Einstein Archives della Hebrew University, ha affermato che l’università ebraica è orgogliosa “di servire come dimora eterna per l’eredità intellettuale di Albert Einstein, come era suo desiderio”. Gli archivi contengono ad oggi oltre 80.000 documenti, tra cui lettere, brevi note personali e scientifiche, manoscritti, fotografie, diplomi e riconoscimenti assegnati ad Einstein.

Einstein e il suo rapporto con la fede.

Tra le lettere, particolarmente interessanti per il rapporto tra scienza e fede quelle che Einstein inviò al suo amico Michele Besso, un ingegnere svizzero di origine italiana. Besso – che in quel periodo stava studiando l’ebraico – lavorava con Einstein nello stesso Ufficio brevetti in cui il Nobel fu impiegato nella prima parte della sua vita. Ebreo sefardita, diventò un grande e fidato amico di Einstein. Che in una lettera afferma di essere orgoglioso della propria fede e di essere un ebreo. Pochi mesi fa, nel dicembre dello scorso anno, era stata battuta all’asta la cosiddetta “Lettera su Dio” di Einstein. Una pagina e mezza in cui parla di scienza e fede al filosofo tedesco Eric Gutkind. Fonti: Einstein Archives / Hebrew University – CBN News

Leave a Reply