Scienza e fede: collaborare al giornale o al progetto SRM

Come precedentemente, stiamo lavorando ad ulteriori sviluppi e novità per il progetto socio culturale SRM, su tematiche di scienza e fede.

Stiamo quindi di nuovo cercando persone interessate a collaborare ad esempio alla rivista scientifica online SRM – Science and Religion in Media, che come noto si occupa di questioni connesse al rapporto tra scienza e fede. Di critica e analisi dell’informazione giornalistica su tali tematiche. Di eventuali casi mediatici, e fake news, e del relativo debunking. Possibile collaborare – senza alcun vincolo reciproco né di subordinazione – realizzando e pubblicando articoli, fotografie, video, immagini e infografiche.

Le collaborazioni di questo tipo saranno retribuite in base ai parametri previsti dall’OdG – Ordine dei Giornalisti Lombardia. Opportuno specificare che tali collaborazioni – retribuite – consisteranno solamente nella redazione e/o pubblicazione di articoli, notizie, reportages, servizi e documenti video, fotografie, su temi di scienza e fede. Le collaborazioni non comporteranno quindi un automatico inserimento o comunque coinvolgimento nel Gruppo di Studio SRM – Science and Religion in Media.

Nè, eventualmente in altri ambiti del progetto no profit SRM stesso, o di qualsiasi altro progetto connessi o collegato. Sarà appunto possibile, per chi interessato,  la sola collaborazione, non continuativa, alla rivista scientifica online SRM – Science and Religion in Media. Chiunque fosse interessato – e abbia ovviamente un curriculum professionale coerente e adeguato, e una adeguata formazione su scienza e fede e tematiche connesse – può inviare il proprio Curriculum Vitae esclusivamente a questi indirizzi email. Al mio indirizzo istituzionale direttore@srmedia.info, oppure nel caso lo consideri opportuno all’indirizzo di posta elettronica certificata – PEC : paolocentofanti@pec.giornalistilombardia.it.

È preferibile – però non sarebbe una ostativa – non inviare i CV al mio indirizzo privato, pcentofanti@gmail.com. Come precedentemente, continuiamo ad essere interessati – ovviamente non per attività giornalistiche  – ad eventuali attività di volontariato gratuito per il progetto no Profit SRM, per eventi o altre attività simili che specificheremo successivamente. Attività che ovviamente, dal punto di vista oggettivo o legale, non possono essere considerabili come collaborazioni professionali.

Con riferimento a quanto già segnalato precedentemente relativamente a Sky Italia – v. pure in Home page e ad esempio a questo link – precisiamo la consueta ostativa dovuta a ragioni di opportunità e rispetto delle policies aziendali. Ovvero non è possibile né opportuno che collaborino a tali progetti – o al progetto e giornale Fede e Ragione – dipendenti, dirigenti o collaboratori interni o esterni sky, o di società controllate o connesse. Eventuali limitate eccezioni potranno comunque essere valutate, proponendole esclusivamente al direttore, Paolo Centofanti.

Al quale dovranno essere inviate preventive comunicazioni scritte degli interessati, anche a mezzo email, agli indirizzi citati. Ovvero direttore@srmedia.info, PEC paolocentofanti@pec.giornalistilombardia.it, o all’indirizzo privato pcentofanti@gmail.com. Le opportunità citate – e relative esclusioni suddette – sono possibili anche per il progetto no profit e connesso giornale online Fede e Ragione. Saranno specificate in una apposita comunicazione sul giornale suddetto. Per quanto concerne le policies privacy SRM, potete consultare questo link.

Paolo Centofanti, Direttore SRM – Science and Religion in Media.

Leave a Reply