Fatima, un miracolo che interroga fede e scienza

“Maria, Vergine di Fatima, siamo certi che ognuno di noi è prezioso ai tuoi occhi e che nulla ti è estraneo di tutto ciò che abita nei nostri cuori. Custodisci la nostra vita fra le tue braccia, guida tutti noi nel cammino della santità”.

Questo il tweet di Papa Francesco lo scorso 13 maggio, giorno in cui la Chiesa Cattolica celebra la Beata Vergine Maria di Fatima. Oggi, domenica 13 ottobre, si celebra quel lontano 13 ottobre del 1917, in cui migliaia di persone furono testimoni di un evento prodigioso, presso la cittadina portoghese di Fatima. Tra loro anche molti non credenti. Un evento che era stato annunciato dalla Madonna ai pastorelli Francisco Marto, Lucia dos Santos e Giacinta Marto, ai quali era apparsa più volte dal 13 maggio.

Il miracolo del sole, tra scienza e fede

Il cosiddetto miracolo del sole a cui molte persone credono per fede, ad oggi sembra non aver trovato spiegazioni plausibili e definitive dalla scienza. Non si conoscono infatti con certezze altri simili episodi, e quel giorno di oltre cento anni fa le condizioni astronomiche e meteorologiche erano del tutto normali. Era una giornata di pioggia come molte altre, il cielo coperto da grandi e pesanti nuvole. Improvvisamente la pioggia si era però interrotta, e le nubi avevano cominciato a dissolversi gradualmente.

Era apparso così nuovamente il sole, che però avrebbe cominciato a ruotare su sé stesso, diventando multicolore. E si sarebbe repentinamente ingrandito, dando alle persone presenti la precisa sensazione che come se stesse precipitando. Dopo poco era tornato normale nel colore e nelle dimensioni. Nel 2017 è stato celebrato il Centenario del Miracolo e delle apparizioni di Fatima. Proprio per il centenario Papa Francesco ha visitato il Santuario, quarto pontefice a recarsi sui luoghi della Cova da Iria.

Lo hanno preceduto Papa Paolo VI nel 1967; Giovanni Paolo II per tre volte nel 1982, nel 1991 nel 2000; Benedetto XVI si recò in Portogallo nel 2010. Nel suo primo viaggio Giovanni Paolo II donò il proiettile sparatogli da Ali Agca nel fallito attentato in Piazza San Pietro del 13 maggio di quell’anno. Il proiettile è incastonato nella corona della Vergine di Fatima.

Il video messaggio di Papa Francesco per i cento anni delle apparizioni e del miracolo del Sole.

Papa Francesco è intervenuto alla cerimonia per il centenario tramite un video messaggio, trasmesso anche i pellegrini di Fatima. “Cari fratelli – afferma il Pontefice – in questo giorno in cui celebrate la chiusura del Centenario delle Apparizioni della Santissima Vergine di Fatima voglio inviare la mia benedizione e il mio saluto. Ancora oggi porto nel mio cuore il ricordo del viaggio, le benedizioni che la Vergine ha voluto darmi e dare alla Chiesa in quel giorno”. Papa Francesco ha invitato ad avere fede, a sperare e non avere paura, perché “Dio è molto più buono di tutte le nostre miserie, Lui ci ama molto”.

Spiegando che non dobbiamo mai allontanarci “dalla Madre”, ovvero dalla Vergine Maria. Perché “come un bambino che è insieme alla madre e si sente al sicuro, così noi accanto alla Vergine ci sentiamo al sicuro, Lei è la nostra sicurezza”. E ha concluso il proprio video messaggio con questo ulteriore ammonimento ai fedeli: “non lasciate mai il Rosario, non abbandonate mai il Rosario, recitate il Rosario, come ha chiesto Lei stessa”. E chiedendo ai credenti di pregare per lui, e di assisterlo in questo modo nella sua missione pastorale. L’immagine è tratta dal numero di lunedì 29 ottobre 1917 della rivista Ilustração Portuguesa, dedicato al miracolo del Sole.

Leave a Reply