vittorio pesce delfino

Vittorio Pesce Delfino: studiò l’uomo di Altamura e la Sindone

Il 27 aprile 2016 è morto lo studioso italiano, docente di antropologia all’Università di Bari, noto anche per un suo famoso libro sul Sacro Telo in cui utilizzando il metodo scientifico si proponeva di dimostrarne la non autenticità. Ma nella comunità scientifica sono sicuramente i suoi studi sull’Uomo di Altamura, quelli che gli hanno valso maggiore notorietà e autorevolezza come scienziato. Scoperto da alcuni speleologi il 3 ottobre del 1993 nella grotta di Lamalunga, nella zona della cittadina di Altamura, l’Uomo di Altamura è lo scheletro di un Homo neanderthalensis, o Uomo di Neanderthal, che dovrebbe essere vissuto tra 126.000[…]

Read more
volto sindone

Sindone Medioevale ? svelato il caso

Come promesso, stiamo approfondendo la questione del 17 aprile scorso, ovvero eventuali recenti analisi che avessero confermato una datazione del Sacro Telo al quattordicesimo secolo, determinata grazie alla nuova metodica SCAR dell’INO – Istituto Nazionale di Ottica, del CNR, vedi SRM.  Le fonti che avevamo considerato erano il blog OcaSapiens della giornalista scientifica di Sylvie Coyaud, e una notizia apparsa su ANSA il 7 aprile. In realtà, attualmente non risulta che il CNR abbia effettuato nuove analisi su campioni della Sindone con tale metodica, e sembra che la ragione del caso possa ridursi alla trascrizione sintetica della intervista telefonica completa[…]

Read more

Collaborare ad SRM e Fede e Ragione

Per lo sviluppo dei progetti socio culturali SRM e Fede e Ragione abbiamo bisogno di persone che siano disposte a collaborare, senza alcun vincolo reciproco né di subordinazione, in base ai parametri OdG – Ordine dei Giornalisti, oppure gratuitamente (in casi determinati), al giornale SRM – Science and Religion in Media, www.srmedia.info. Per coloro che fossero interessati, e abbiano un CV che si ritenga professionalmente coerente, il CV deve essere inviato direttamente e esclusivamente all’indirizzo email pcentofanti@gmail.com alla cortese attenzione del direttore, Paolo Centofanti. Le collaborazioni al Giornale SRM e al Giornale Fede e Ragione consisteranno solamente nella redazione di articoli o notizie o nella pubblicazione di reportages o[…]

Read more
nasa black hole imagine

Times: provata teoria dei buchi neri di Hawking, Nobel sempre più probabile

Per il quotidiano britannico, dopo la recente conferma di quanto da lui teorizzato, le probabilità che lo studioso ottenga il prestigioso riconoscimento per la fisica sono aumentate in modo esponenziale. La teoria sarebbe stata provata da un altro scienziato, Jeff Steinhauer, responsabile del Laboratorio di Fisica Atomica del Technion – Israel Institute of Technology di Haifa, Israele. Steinhauer afferma di avere riprodotto in laboratorio un buco nero “in un condensato di Bose – Einstein”, e di aver osservato per la prima volta la radiazione teorizzata da Hawking nel 1974. Tale radiazione dipenderebbe da “minuscole particelle che sarebbero in grado di[…]

Read more
Enrico Medi

Enrico Medi, una vita tra scienza e fede

Martedì 26 aprile 2016 ricorre l’anniversario della nascita di un intellettuale italiano che rappresenta un esempio contemporaneo di equilibrio tra religione e ricerca scientifica. Nato a Porto Recanati nel 1911, Enrico Medi è stato allo stesso tempo un importante scienziato, direttore dell’Istituto Nazionale di Geofisica e vicepresidente dell’Euratom, la Comunità Europea dell’Energia Atomica; un uomo di fervente fede, nominato dalla Chiesa Cattolica Servo di Dio; un divulgatore scientifico, in un’epoca in cui tale ruolo, per la televisione italiana ancora agli inizi, si può sicuramente considerare pionieristico. Laureatosi in fisica giovanissimo nel 1932, all’età di 32 anni, Medi tra il 1950[…]

Read more
centofanti paolo

A proposito del mio licenziamento in Sky nel 2005

Oggi derogo da una regola non scritta che ci siamo prefissati, che non è ovviamente parlare solo di scienza e fede, o di ragione e fede, ma anche evitare di parlare di questioni personali o utilizzare giornali e social per sostenere ragioni personali. Devo farlo, per correttezza verso chi ci legge, verso chi collabora, anche istituzionalmente, e per amore della verità. Nelle scorse settimane, ovvero il 12 febbraio 2016, ho avuto una novità estremamente positiva, una di quelle veramente importanti nella vita personale e professionale di un individuo. Una Sentenza della Corte di Cassazione, sezione Lavoro, che ha confermato le[…]

Read more