eugene_cernan_nasa

Eugene Cernan, l’ultimo uomo a camminare sulla Luna

L’astronauta statunitense, uno dei soli tre astronauti al mondo che abbiano effettuato due volte il viaggio dalla Terra alla Luna, è morto a Chicago il 16 gennaio del 2017; aveva quasi 83 anni. Eugene Gene Andrew Cernan era nato a Chicago il 14 marzo 1934. Nel 1963 era entrato a far parte della NASA, l’Agenzia Spaziale Americana, all’età di 29 anni. Ne aveva 32 quando con Thomas Stafford partiva per la sua prima missione spaziale, la Gemini 9, il 3 giugno del 1966. I due sostituivano Charles Bassett e Elliott See, morti tragicamente durante un volo di esercitazione con un[…]

Read more
henri_bergson

Bergson: Non esiste una società senza religione

Cominciamo questa settimana con questa citazione del filosofo francese Henri Louis Bergson, Premio Nobel per la letteratura nel 1927, morto nel mese di gennaio di 76 anni fa: “Ci sono società che non hanno né scienza, né arte né filosofia. Ma non c’è mai stata una società senza religione”. La citazione è tratta dalla sua opera Le due sorgenti della morale e della religione – Les Deux sources de la morale et de la religion, pubblicata nel 1932 Nato il 18 ottobre del 1859 a Parigi, dove è morto il 4 gennaio 1941, Bergson ha ricevuto il Nobel “per le sue ricche[…]

Read more
cervello

Il nostro cervello cresce anche da adulti

Del resto lo spiegava già la neurologa premio Nobel Rita Levi Montalcini, quando parlava della plasticità cerebrale, ovvero la capacità dell’encefalo di modificare, almeno in parte,la propria struttura e le proprie funzioni, non solo negli embrioni mentre si sviluppavano, ma anche negli adulti, e non solo in giovane età. In questo caso un recente studio realizzato in California, Stati Uniti, da un gruppo di studiosi della Stanford University, mostrerebbe come anche le aree cerebrali delegate alla memorizzazione e riconoscimento dei volti, continuano a svilupparsi in età adulta. Proprio da adulti infatti la capacità di riconoscimento dei visi cresce e diventa più[…]

Read more
nasa lucy psyche discovery missions v3

Nasa: Lucy e Psyche per capire le origini del sistema solare

Due nuove missioni spaziali del programma spaziale Discovery dell’Agenzia Spaziale Americana, studieranno nel prossimo decennio alcuni importanti asteroidi, che possono darci informazioni utili per comprendere come ha avuto origine e come si è formato il nostro sistema solare. Nell’immagine, cortesia NASA SwRI / SSL Peter Rubin, l’artista ha elaborato una immagine dei due veicoli spaziali: a sinistra vediamo Lucy, il cui nome si ispira volutamente all’ominide scoperto il 24 novembre del 1974; la missione verrà lanciata nell’ottobre 2021, è qui raffigurata dopo aver sorvolato e esaminato il Troiano Euribate – uno dei sei asteroidi Troiani più importanti da studiare. Lucy[…]

Read more
rosalind picard

Perché scienza e fede non sono in opposizione

Abbiamo più volte spiegato come la ricerca scientifica, o la scienza teorica, non siano necessariamente sempre contrapposte alla religione, o ad esempio alla fede cattolica. Ricordando anche come, nella storia della scienza, siano molti gli scienziati credenti, anche molto famosi e importanti per il progresso della conoscenza umana. E come molti siano stati gli studiosi allo stesso tempo sacerdoti: persone che hanno scelto di dedicare le proprie esistenze a Dio e allo studio del Creato. Argomenti di cui si è parlato recentemente negli stati uniti nel forum culturale Veritas, a cui hanno preso parte quattro studiosi. Due del MIT –[…]

Read more