Il Pontificio Consiglio della Cultura organizza il primo festival della scienza in Africa

L’evento, promosso dal Pontificio Consiglio della Cultura, dall’Ufficio per la Pastorale Universitaria della Diocesi di Roma e dall’Assumpta Science centre Owerry (Nigeria), e’ organizzato dalla fondazione Idis – citta’ della scienza di Napoli, in collaborazione con Finmeccanica ed altre aziende e istituzioni. Mons. Gianfranco Ravasi, Presidente del Pontificio Consiglio della Cultura, presentando l’iniziativa lo scorso 22 aprile presso la Sala Stampa Vaticana, ha ricordato che il suo dicastero ”sta investendo molto sul tema del rapporto tra scienza e fede, non solo con il progetto STOQ, ma sulla base dell’antichissima, costante tradizione della Chiesa: il ritorno al logos, il ritorno alla[…]

Read more

Il cervello non spiega chi siamo

da L’Osservatore Romano, 25 aprile 2009 Neuro-mania Il cervello non spiega chi siamo di Lucetta Scaraffia Non è facile leggere sui giornali un buon articolo di divulgazione scientifica, che cioè non gridi subito alla scoperta sensazionale e non tiri precipitose conclusioni da piccoli passi in avanti nella conoscenza del funzionamento della natura, e soprattutto del corpo umano. Infatti, se manca l’enfasi, o l’apparente novità, dov’è la notizia? Ma questo tipo di divulgazione esasperata – se pure serve a creare effimere celebrità scientifiche e, forse, ad attirare finanziamenti alla ricerca in questione – ha un effetto pericoloso sui lettori, perché li[…]

Read more

Macchie solari all’ombra della Luna

da  L’Osservatore Romano, 22 luglio 2009 Macchie solari all’ombra della LunaL’attività della stella in un’inusuale fase di quiete alla vigilia dell’eclisse più lunga del XXI secolodi Maria Maggi Un’eclisse totale di Sole è sempre un avvenimento speciale ed emozionante, ma quella che si verificherà tra India e Cina il 22 luglio sarà ancora più particolare:  sarà l’eclisse più lunga del xxi secolo. In quella data il cono d’ombra della Luna attraverserà parte dell’Asia sud-orientale, interessando una regione popolosissima, per poi percorrere altri diecimila chilometri nell’oceano Pacifico. Proprio nell’oceano, vicino a un arcipelago di isole vulcaniche del Giappone (isole Ogasawara) tra[…]

Read more

Non è un nuovo caso Galileo

da  L’Osservatore Romano, 5 agosto 2009 Non è un nuovo caso Galileo La Chiesa e la ricerca di cellule staminali umane per uso terapeuticodi Roberto Colombo Università Cattolica del Sacro CuorePontificia Accademia per la Vita I moderni orizzonti delle scienze sperimentali della vita, spalancati a metà dell’Ottocento dalle tre grandi teorie sul ruolo fondamentale della cellula, l’ereditarietà dei caratteri e l’evoluzione delle specie, e ancor più incisivamente, nella seconda parte del secolo scorso, dalla “rivoluzione genetico-molecolare” della biologia – scaturita dall’identificazione della struttura e delle funzioni degli acidi nucleici – hanno visto la Chiesa costantemente interessata alle scoperte che provengono[…]

Read more

Tutela dell’ambiente per lo sviluppo umano integrale

da  L’Osservatore Romano, 27 agosto 2009 Tutela dell’ambiente per lo sviluppo umano integrale Il Papa chiede alla comunità internazionale un’azione congiunta per contrastare inquinamento e miseria Un appello alla comunità internazionale e ai singoli Governi perché si impegnino a “convertire l’attuale modello di sviluppo globale verso una più grande e condivisa assunzione di responsabilità nei confronti del creato” è stato lanciato dal Papa durante l’udienza generale di mercoledì 26 agosto, nel Palazzo Pontificio di Castel Gandolfo.Cari fratelli e sorelle! Ci avviciniamo ormai alla fine del mese di agosto, che per molti significa la conclusione delle vacanze estive. Mentre si torna[…]

Read more

Se questo è un robot

da L’Osservatore Romano,   3 settembre 2009 Se questo è un robotNell’Anno dell’astronomia gli studi sulle macchine che cercano di riprodurre i comportamenti umani di Ernesto D’Avanzo Nell’anno dell’astronomia celebrato dall’Unesco ricorre un decennio dalla realizzazione di Remote agent, un robot che nel maggio del 1999 pianificava, in modo autonomo, a circa cento milioni di chilometri dalla Terra, la gestione delle operazioni di Deep Space 1, la navicella spaziale della Nasa. Remote agent generava i piani partendo da obiettivi di “alto livello”, inviati da Terra, e monitorava le operazioni del veicolo spaziale durante la loro esecuzione, rilevando, diagnosticando e recuperando gli[…]

Read more

Allarme dell’Onu per lo scioglimento dei ghiacciai

da L’Osservatore Romano,   3 settembre 2009 Allarme dell’Onu per lo scioglimento dei ghiacciaiVisita di Ban Ki-moon a un centro scientifico oltre il circolo polare articoOslo, 2. Il Segretario generale dell’Onu, Ban Ki-moon, ieri in visita nell’arcipelago norvegese delle Svalbard, oltre il circolo polare artico, ha espresso inquietudine per il ritmo con cui si stanno sciogliendo i ghiacci e ha ricordato la responsabilità politica e morale che i leader mondiali hanno di preservare il futuro del pianeta. “Sono estremamente allarmato e sorpreso di vedere questi ghiacciai in uno stato così cattivo”, ha detto Ban Ki-moon durante una visita al centro scientifico[…]

Read more

Papa Benedetto XVI: Il creato è un dono di Dio, affidato alla responsabilità dell’uomo

“La terra è dono prezioso del Creatore”, ha affermato il Pontefice Nell’udienza generale del 26 agosto a Castel Gandolfo, e Dio “ne ha disegnato gli ordinamenti intrinseci, dandoci così i segnali orientativi a cui attenerci come amministratori della sua creazione”. E’ partendo “da questa consapevolezza, che la Chiesa considera le questioni legate all’ambiente e alla sua salvaguardia intimamente connesse con il tema dello sviluppo umano integrale”. Il Pontefice ha quindi citato la sua recente Enciclica Caritas in Veritate, nella quale sottolinea anche «l’urgente necessità morale di una rinnovata solidarietà» (n. 49) tra Nazioni e tra individui, perchè “l’ambiente naturale è[…]

Read more

La conoscenza è sempre un avvenimento

Appunti dal Meeting di Rimini La conoscenza come avvenimento, come evento che informa, forma e trasforma, questo il filo conduttore della edizione 2009 del Meeting di Rimini. Una conoscenza che, come ci ha ricordato Papa Benedetto XVI  nel suo recente viaggio nella Tuscia, è amica della fede (cfr. SRM ed SRM newsletter n.115), e che con essa può dialogare e armonizzarsi, mostrando come fede e ragione, scienza e religione non siano in contrapposizione, ma possano anzi sostenersi vicendevolmente. Numerosi sono stati quest’anno le iniziative e gli eventi dedicati al rapporto tra fede e scienza. Tra gli interventi, che approfondiremo nei[…]

Read more

L’anonima fine del detenuto n. 368

da L’Osservatore Romano,  2 settembre 2009 L’anonima fine del detenuto n. 368 Gli ultimi giorni di Pavel Florenskij Diventerà una mostra itinerante l’esposizione “Nulla va perduto. L’esperienza di Pavel Florenskij” allestita a Rimini in occasione del Meeting per l’amicizia dei popoli. Pubblichiamo un articolo di uno dei curatori. di Adriano Dell’Asta Pavel Florenskij fu per molti versi un personaggio eccezionale:  grandissimo matematico, fisico, inventore, filosofo, linguista, teologo, studioso dell’iconografia, poeta; non c’è quasi disciplina che non abbia almeno in parte affrontato, e in quelle a cui si dedicò più a lungo lasciò comunque un segno. Di lui Sergij Bulgakov, un[…]

Read more