Se questo è un robot

da L’Osservatore Romano,   3 settembre 2009 Se questo è un robotNell’Anno dell’astronomia gli studi sulle macchine che cercano di riprodurre i comportamenti umani di Ernesto D’Avanzo Nell’anno dell’astronomia celebrato dall’Unesco ricorre un decennio dalla realizzazione di Remote agent, un robot che nel maggio del 1999 pianificava, in modo autonomo, a circa cento milioni di chilometri dalla Terra, la gestione delle operazioni di Deep Space 1, la navicella spaziale della Nasa. Remote agent generava i piani partendo da obiettivi di “alto livello”, inviati da Terra, e monitorava le operazioni del veicolo spaziale durante la loro esecuzione, rilevando, diagnosticando e recuperando gli[…]

Read more

Allarme dell’Onu per lo scioglimento dei ghiacciai

da L’Osservatore Romano,   3 settembre 2009 Allarme dell’Onu per lo scioglimento dei ghiacciaiVisita di Ban Ki-moon a un centro scientifico oltre il circolo polare articoOslo, 2. Il Segretario generale dell’Onu, Ban Ki-moon, ieri in visita nell’arcipelago norvegese delle Svalbard, oltre il circolo polare artico, ha espresso inquietudine per il ritmo con cui si stanno sciogliendo i ghiacci e ha ricordato la responsabilità politica e morale che i leader mondiali hanno di preservare il futuro del pianeta. “Sono estremamente allarmato e sorpreso di vedere questi ghiacciai in uno stato così cattivo”, ha detto Ban Ki-moon durante una visita al centro scientifico[…]

Read more

Papa Benedetto XVI: Il creato è un dono di Dio, affidato alla responsabilità dell’uomo

“La terra è dono prezioso del Creatore”, ha affermato il Pontefice Nell’udienza generale del 26 agosto a Castel Gandolfo, e Dio “ne ha disegnato gli ordinamenti intrinseci, dandoci così i segnali orientativi a cui attenerci come amministratori della sua creazione”. E’ partendo “da questa consapevolezza, che la Chiesa considera le questioni legate all’ambiente e alla sua salvaguardia intimamente connesse con il tema dello sviluppo umano integrale”. Il Pontefice ha quindi citato la sua recente Enciclica Caritas in Veritate, nella quale sottolinea anche «l’urgente necessità morale di una rinnovata solidarietà» (n. 49) tra Nazioni e tra individui, perchè “l’ambiente naturale è[…]

Read more

La conoscenza è sempre un avvenimento

Appunti dal Meeting di Rimini La conoscenza come avvenimento, come evento che informa, forma e trasforma, questo il filo conduttore della edizione 2009 del Meeting di Rimini. Una conoscenza che, come ci ha ricordato Papa Benedetto XVI  nel suo recente viaggio nella Tuscia, è amica della fede (cfr. SRM ed SRM newsletter n.115), e che con essa può dialogare e armonizzarsi, mostrando come fede e ragione, scienza e religione non siano in contrapposizione, ma possano anzi sostenersi vicendevolmente. Numerosi sono stati quest’anno le iniziative e gli eventi dedicati al rapporto tra fede e scienza. Tra gli interventi, che approfondiremo nei[…]

Read more

L’anonima fine del detenuto n. 368

da L’Osservatore Romano,  2 settembre 2009 L’anonima fine del detenuto n. 368 Gli ultimi giorni di Pavel Florenskij Diventerà una mostra itinerante l’esposizione “Nulla va perduto. L’esperienza di Pavel Florenskij” allestita a Rimini in occasione del Meeting per l’amicizia dei popoli. Pubblichiamo un articolo di uno dei curatori. di Adriano Dell’Asta Pavel Florenskij fu per molti versi un personaggio eccezionale:  grandissimo matematico, fisico, inventore, filosofo, linguista, teologo, studioso dell’iconografia, poeta; non c’è quasi disciplina che non abbia almeno in parte affrontato, e in quelle a cui si dedicò più a lungo lasciò comunque un segno. Di lui Sergij Bulgakov, un[…]

Read more

Abitare la terra secondo giustizia

da L’Osservatore Romano,  31 agosto – 1 settembre 2009 Abitare la terra secondo giustiziaIl messaggio per la IV Giornata per la salvaguardia del creato celebrata in Italia Roma, 31. L’impegno per la tutela della stabilità climatica è questione che coinvolge l’intera famiglia umana in una responsabilità comune, che pone anche una grave questione di giustizia:  a sopportarne maggiormente le conseguenze sono spesso le popolazioni a cui è meno imputabile il mutamento climatico. Nel messaggio per la IV Giornata per la salvaguardia del creato – che si celebra domani 1° settembre in Italia – la Commissione per i problemi sociali e[…]

Read more

Confronto sul clima per tutelare l’ambiente

da L’Osservatore Romano,  31 agosto – 1 settembre 2009 Confronto sul clima per tutelare l’ambiente Conferenza internazionale a Ginevra Ginevra, 31. La questione climatica riveste un aspetto decisivo nell’azione internazionale nella più generale materia della tutela dell’ambiente. Creare una piattaforma globale per il servizio climatico favorirebbe l’accesso alle informazioni scientifiche soprattutto per i Paesi in via di sviluppo, quelli cioè che subiscono le maggiori devastazioni collegate ai cambiamenti climatici. Proprio questo è lo scopo della terza Conferenza sul clima che si apre oggi a Ginevra per iniziativa dell’Organizzazione meteorologica mondiale (Wmo). La Wmo vuole stabilire a livello internazionale un quadro[…]

Read more

Non devono essere i poveri a pagare il prezzo dei mutamenti climatici

Da L’Osservatore Romano,   31 agosto – 1 settembre 2009 Non devono essere i poveri a pagare il prezzo dei mutamenti climatici All’Angelus nuovo appello per la tutela dell’ambiente Nuovo appello del Papa per la tutela dell’ambiente. Benedetto XVI ne ha parlato all’Angelus di domenica 30 agosto, a Castel Gandolfo, chiedendo in particolare che “non siano le popolazioni più povere a pagare il maggior prezzo dei mutamenti climatici”. Martedì prossimo, 1° settembre, si celebrerà in Italia la Giornata per la salvaguardia del creato. È un appuntamento significativo, di rilievo anche ecumenico, che quest’anno ha come tema l’importanza dell’aria, elemento indispensabile per[…]

Read more

Carlo Bellieni: il paradosso di una mentalità relativista, ma antiscientifica

Il titolo del Meeting di quest’anno è “La conoscenza è sempre un avvenimento”. Quanto la conoscenza oggi è influenzata da scelte politiche o sociali che non hanno fondamento nella scienza e nella verità ? La conoscenza è sempre un avvenimento perché la conoscenza non esiste se non parte dal dato reale. Questo vale nella conoscenza delle cose di tutti i giorni, e vale nella conoscenza dei fenomeni scientifici.Purtroppo quello a cui assistiamo è che il relativismo etico, che oggi ha diversi nomi, tra cui quello di filosofia post-moderna, “salta” assolutamente questo passaggio; cioè salta il contatto con il reale, per[…]

Read more

Chi ama la Chiesa la serve senza abbandonarla o tradirla

da  L’Osservatore Romano, 24 settembre 2009 Chi ama la Chiesa la serve senza abbandonarla o tradirla Dedicata a sant’Anselmo d’Aosta la catechesi di Benedetto XVI all’udienza generale Chi fa teologia “non può contare solo sulla sua intelligenza, ma deve coltivare al tempo stesso una profonda esperienza di fede”. Lo ha detto il Papa riproponendo l’insegnamento di sant’Anselmo d’Aosta all’udienza generale di mercoledì 23 settembre, nell’Aula Paolo vi. Cari fratelli e sorelle, a Roma, sul colle dell’Aventino, si trova l’Abbazia benedettina di Sant’Anselmo. Come sede di un Istituto di studi superiori e dell’Abate Primate dei Benedettini Confederati, essa è un luogo[…]

Read more