L’età della meraviglia

da  L’Osservatore Romano, 4-5 gennaio 2010 L’età della meraviglia Il rapporto tra creazione artistica e scoperte all’epoca di Cook, Blake e Byron di Giulia Galeotti Il senso di meraviglia, un profondo stupore:  queste le parole chiave dell’ultimo saggio di Richard Holmes, The Age of Wonder (Harper Press paperback, 2008), che indaga, come spiega il sottotitolo, il modo in cui il Romanticismo scoprì la bellezza e il terrore della scienza (anche se, in realtà, il saggio va un po’ oltre). Per solito, siamo usi credere che il Romanticismo come movimento culturale sia stato ostile alla scienza. Pensiamo vi sia una sostanziale[…]

Read more

La pace si costruisce anche rispettando l’ambiente

da  L’Osservatore Romano, 2-3 gennaio 2010 La pace si costruisce anche rispettando l’ambiente Alla messa del 1° gennaio 2010 il Papa ha invitato a guardare ai volti sofferenti dei bambini vittime di guerre, fame e malattie Dalla tenerezza del Bambino Gesù che guarda a Maria, alla sofferenza che segna il volto dei bambini violentati nel mondo da guerre, fame, malattie, degrado ambientale, all’invito a deporre le armi per costruire la pace. Sono i principali temi di riflessione proposti da Benedetto XVI nell’omelia della messa celebrata venerdì 1° gennaio 2010, solennità della Madre di Dio, nella basilica di San Pietro, in[…]

Read more

Da cristiani nei moderni areopaghi

da  L’Osservatore Romano, 4-5 gennaio 2010 Da cristiani nei moderni areopaghi Riflessioni per l’Anno sacerdotale di Mario Pangallo Non è facile trovare un criterio unitario di lettura dell’odierna situazione culturale, vista la diversità di culture, di filosofie, di correnti di pensiero sociale e politico, di costumi. E questa difficoltà potrebbe far nascere l’idea che la cultura sia così pluralistica e frammentata, da rendere impossibile un discorso veritativo universale. Non si può negare, tuttavia, che le filosofie del XX secolo abbiano avuto un ruolo importante nell’evidenziare i limiti insuperabili e in molti casi anche le contraddizioni delle filosofie ottocentesche, al punto[…]

Read more

2012? Non è mica la fine del mondo

da  L’Osservatore Romano, 6 gennaio 2010 2012 ? Non è mica la fine del mondo A colloquio con l’astronomo gesuita Guy Consolmagno sulle interpretazioni della stella di Betlemme e sulle predizioni del futuro di Gianluca Biccini Faremo la stessa fine dei dinosauri? Forse sì. Ma tranquilli, non nel 2012. Perciò nessun credito a “improbabili pronostici” o “previsioni” del futuro già stigmatizzati da Benedetto XVI. La rassicurazione arriva da fratel Guy Consolmagno, astronomo della Specola Vaticana, che di transiti celesti se ne intende, eccome. Il viso incorniciato da capelli e barba d’altri tempi, questo gesuita statunitense unisce il rigore dello studioso[…]

Read more

Non ci ruba la terra chi ci regala il Cielo

da  L’Osservatore Romano, 6 gennaio 2010 Non ci ruba la terra chi ci regala il Cielo L’Epifania in un inno del V secolo di Inos Biffi Se il Natale celebra la venuta di Gesù alla luce nel nascondimento e nella familiare semplicità di una casa non molto dissimile da una grotta, dov’è accolto dalla fede e dalla tenerezza di Maria e di Giuseppe, e dov’è riconosciuto solo dalla premurosa umiltà dei pastori, l’Epifania già ne celebra l’aperta manifestazione quale Figlio di Dio, considerando i segni che lo rivelano:  la stella brillata allo sguardo dei Magi; il battesimo al Giordano; la[…]

Read more

L’intelligenza aperta alla fede è vera sapienza

da  L’Osservatore Romano, 7-8 gennaio 2010 L’intelligenza aperta alla fede è vera sapienza All’Angelus dell’Epifania il Papa indica nei magi i modelli degli autentici cercatori della verità I magi sono “modelli degli autentici cercatori della verità”, perché “da veri sapienti, sono aperti al mistero che si manifesta in maniera sorprendente”. Lo ha sottolineato il Papa all’Angelus della solennità dell’Epifania, recitato mercoledì mattina, 6 gennaio, con i fedeli riuniti in piazza San Pietro. Cari fratelli e sorelle! Celebriamo oggi la grande festa dell’Epifania, il mistero della Manifestazione del Signore a tutte le genti, rappresentate dai Magi, venuti dall’Oriente per adorare il[…]

Read more

Anche i numeri hanno una materia. Parola di Aristotele

da  L’Osservatore Romano, 7-8 gennaio 2010 Anche i numeri hanno una materia. Parola di Aristotele I molteplici significati di un termine fondamentale nella storia del pensiero filosoficoPubblichiamo stralci di una delle relazioni presentate nell’ambito del colloquio internazionale di filosofia intitolato “Materia” in corso a Roma a Villa Mirafiori e organizzato dalle università di Roma La Sapienza e di Verona. di Enrico Berti Il glorioso Index aristotelicus di Hermann Bonitz (1870) riporta una decina di passi per quanto riguarda il significato comune del termine hùle (“materia”). Il significato è quello noto a tutti, cioè legno, o materia delle piante, sia terrestri[…]

Read more

La Sindone dal 1992 a oggi

da  L’Osservatore Romano, 10 gennaio 2010 La Sindone dal 1992 a oggi Le ricerche, l’incendio, il futuro “La Sindone:  provocazione all’intelligenza, specchio del Vangelo” è il tema dell’incontro che si svolgerà lunedì 11 gennaio, nell’Auditorium della chiesa del Santo Volto a Torino, in occasione della presentazione del volume “Sindone” edito dalla Utet. Dal libro, ancora non in distribuzione, anticipiamo ampi stralci di due saggi. Il primo, qui sotto, è stato scritto rispettivamente dal direttore scientifico del Museo della Sindone e dal direttore del Centro internazionale di sindonologia. Il secondo ripercorre la fortuna della Sindone nella storia dell’arte. di Bruno Barberis[…]

Read more

Il gonfalone della vittoria

da  L’Osservatore Romano, 10 gennaio 2010 Il gonfalone della vittoria Morte e resurrezione nell’interpretazione dei grandi artisti di Timothy Verdon “Muoio, dice il Signore, per vivificare tutti per mezzo mio”. Queste parole, che un Padre della Chiesa, san Cirillo d’Alessandria, s’immaginava sulla bocca di Cristo, suggeriscono il vero significato della Santa Sindone nella vita della Chiesa:  non tanto una reliquia di sofferenza e mortalità, ma il segno della vittoria:  della tomba vuota, del sudario abbandonato, della vita che trionfa sulla morte. Tale vittoria coinvolge poi ogni uomo, non solo il Salvatore:  “Con la mia carne ho redento la carne di[…]

Read more

1649 scatti per un telo in alta definizione

da  L’Osservatore Romano, 10 gennaio 2010 1649 scatti per un telo in alta definizione Un volume di pregio a tiratura limitata – 499 esemplari in numeri arabi, 80 in numeri romani e altre 20 fuori commercio – per uno degli oggetti più studiati nei secoli dal punto di vista scientifico, storico e teologico. Oltre alla prefazione curata dal cardinale Severino Poletto, arcivescovo di Torino, e ai saggi storici e artistici di Bruno Barberis, direttore del Centro internazionale di sindonologia, Gian Maria Zaccone, direttore scientifico del Museo della Sindone, e Timothy Verdon, il volume è caratterizzato da ricco corredo iconografico di[…]

Read more