Il cardinale Poletto in occasione dell’ostensione della Sindone

da  L’Osservatore Romano, 2 aprile 2010 Il cardinale Poletto in occasione dell’ostensione della Sindone Torino, 1. “La nostra fede non si fonda sulla Sindone, bensì sui Vangeli. Ma ciò che colpisce e commuove i cuori davanti alla Sindone è il constatare che in quel misterioso lino c’è un’immagine di un uomo crocifisso che corrisponde con una precisione di particolari impressionante al Gesù sofferente e crocifisso descritto dai Vangeli”. È quanto scrive il cardinale arcivescovo di Torino, Severino Poletto, nel suo messaggio per la Pasqua e per l’ostensione della Sindone, che si terrà dal 10 aprile al 23 maggio. Poletto ricorda[…]

Read more

Rassegna Stampa Sindone

  dal 10 al 24 aprile 2010 Il Papa alIl Pontefice h Regina Caeli: urge testimoniare l’Amore misericordioso … Radio Vaticana – ‎11/apr/2010‎ Il Pontefice ha infine ricordato che ieri ha avuto inizio a Torino la solenne Ostensione della sacra Sindone: “Anch’io, a Dio piacendo mi recherò a … Sindone, Benedetto XVI: “Deve aiutare a cercare il volto di Dio” La Stampa – ‎11/apr/2010‎ Durante il “Regina coeli” di questa mattina Papa Ratzinger ha affermato che l’atto di venerazione della Sindone deve aiutare a «cercare il Volto di Dio». … Apertura dell’Ostensione della Sindone: intervista con padre Lombardi Radio Vaticana[…]

Read more

Is Religion Natural ?

Questo il titolo della XIII Conferenza Europea su Scienza e Teologia organizzata ad Edinburgo dalla European Society for the Study of Science And Theology (ESSSAT) e dal The Science Religion Forum (SRF). L’evento, che si propone di analizzare il modo in cui la mente ci dispone o predispone verso la religione e la religiosità in generale, prevede interventi di teologi, scienziati e filosofi, e si svolgerà dal 7 all’11 aprile 2010 presso la School of Divinity, dell’Università di Edinburgo. Oltre alle cinque lezioni di altrettanti studiosi, sono previsti interventi programmati e dibattiti. Partecipano: Justin Barrett, professore di Psicologia Cognitiva ad[…]

Read more

Il Sepolcro vuoto

Questo il titolo della mostra organizzata a Torino presso Palazzo Barolo, in coincidenza con la prossima Ostensione Ufficiale, e curata da Giovanni Cordero. 33 artisti internazionali contemporanei presentano 55 sulla figura e la storia di Gesù, fino alla sua passione, morte e risurrezione. Dal 10 aprile al 23 maggio, a Palazzo Barolo. Maggiori informazioni sono reperibili sul sito, link Fonte: Libero News

Read more

Illuminismo o “chiacchiere da bar” ?

Ernesto Galli Della Loggia riflette sulla consolidata tendenza, nella realtà culturale odierna, ad attaccare il pensiero cristiano, anche apoditticamente e strumentalmente. Nella società contemporanea osserviamo spesso “un atteggiamento sprezzante, quando non apertamente ostile, verso il Cristianesimo”, punteggiato anche da “un’irrisione impaziente, un’aperta aggressività che non è più solo appannaggio di ristrette cerchie di colti, come invece avveniva un tempo” e che mirano a colpire “l’idea cristiana nel suo complesso” e principalmente “il cattolicesimo e la sua Chiesa”. Tra le ragioni di questi atteggiamenti, Galli Della Loggia vede “al primo posto l’ingenuità modernista” di un “l’illuminismo divenuto chiacchiera da bar”, che[…]

Read more

Tra scoperte e ipotesi: un nuovo ominide e dobbiamo riscrivere la storia ?

Può bastare una falange per dover rivedere la storia dell’evoluzione umana e dei primati; oppure no ? Certamente, la scoperta pubblicata da Nature alcuni giorni fa, apre nuovi scenari: un nuovo ominide, che sarebbe vissuto tra la Siberia e la Mongolia, circa 40mila anni fa. La falange di un individuo di tale popolazione è stata infatti ritrovata in una grotta sui monti Altai, e per Johannes Krause, ricercatore presso l’Istituto Max Planck di Lipsia, dalle analisi del DNA si è potuto concludere che non si tratterebbe né di un Neanderthal, né di un Homo sapiens, ma di una possibile terza[…]

Read more

L’Ominide di Denisova ? Le reazioni

Le reazioni e le ipotesi della comunità scientifica alla possibile scoperta dell’Ominide di Denisova (questo il nome attribuito all’ipotetico nuovo ominide) non sono concordi, e sembrano però maggiormente orientate ad un atteggiamento prudente di attesa e di valutazione sospensiva. Se infatti, secondo Terence Brown, nel caso in cui la scoperta fosse confermata, “saremo costretti a riconsiderare la storia della recente colonizzazione umana dell’Eurasia” (Nature), per Mons. Fiorenzo Facchini le analisi genetiche non sarebbero decisive e anche dopo averle completate non si potrà prescindere dalle conclusioni di accurate indagini archeologiche nell’area del ritrovamento e degli insediamenti individuati. E lo stesso direttore[…]

Read more

Dal tunnel dell’acceleratore uscirà il futuro della fisica

da  L’Osservatore Romano, 8 aprile 2010 Dal tunnel dell’acceleratore uscirà il futuro della fisica Ci aspettiamo informazioni importanti che ci aiutino a comprendere meglio la struttura dell’universo A colloquio con Nicola Cabibbo sugli esperimenti in corso al Cern di Ginevra di Maria Maggi Da pochi giorni è entrato in funzione al Cern di Ginevra il più grande acceleratore di particelle del mondo:  il Large Hadron Collider (Lhc). Gli scienziati che partecipano al progetto (6.000 di 37 Paesi del mondo) si aspettano moltissimo dagli esperimenti che verranno effettuati, perché potrebbero rivoluzionare le teorie attuali.Ne abbiamo parlato con Nicola Cabibbo, professore di[…]

Read more

Il robot deve potersi vergognare

da  L’Osservatore Romano, 8 aprile 2010 Il robot deve potersi vergognare Programmazione delle macchine e responsabilità morali di Giulia Galeotti Vi sono saggi che è affascinante leggere anche solo per il gusto di veder posti problemi e questioni, nodi invisibili ai non addetti ai lavori, ma che invece iniziano ad attraversare, o già attraversano, le nostre società. È sicuramente questo il caso del libro di Weldell Wallach e Colin Allen, Moral Machines. Teaching Robots Right from Wrong (New York, Oxford University Press, 2009), in cui gli autori affrontano i problemi di responsabilità etica posti dalle macchine intelligenti, da quei robot[…]

Read more

Fiducia nella ragione di fronte alla sfida dell’indifferenza

da  L’Osservatore Romano, 8 aprile 2010 Fiducia nella ragione di fronte alla sfida dell’indifferenza L’importanza del concilio Vaticano ii per il confronto con il mondo contemporaneo Pubblichiamo stralci di una prolusione pronunciata dall’arcivescovo segretario della Congregazione per l’Educazione Cattolica all’Università Cattolica del Sacro Cuore su “Il Vaticano ii davanti a noi”. Sullo stesso tema il presule è intervenuto a Parigi nell’ultima “conferenza di Quaresima” tenuta nella cattedrale di Notre-Dame. di Jean-Louis Bruguès Si racconta che, interrogato sull’importanza storica della Rivoluzione francese, Zhou Enlai, all’epoca primo ministro del presidente Mao, avesse risposto:  “È ancora troppo presto per dirlo”. Una simile prudenza[…]

Read more