SRM Newsletter n. 175

18 giugno 2011 Il Premio Ratzinger 2011 e il dialogo fede – cultura Durante la presentazione ufficiale del Premio 2011 lo scorso 14 giugno in Vaticano, è intervenuto poi il prof. Giuseppe Dalla Torre, Rettore dell’Università Lumsa, il quale ha ricordato la necessità di “riproporre con forza la questione dei saperi sacri” nella società attuale, in cui, come afferma il Santo Padre, si confrontano “due tendenze opposte, due estremi entrambi negativi: da un parte il laicismo, che, in modo spesso subdolo, emargina la religione per confinarla nella sfera privata; dall’altra il fondamentalismo, che invece vorrebbe imporla a tutti con la[…]

Read more

Indice SRM Newsletter n. 174

Indice SRM Newsletter n. 174 Papa Benedetto XVI e Bošković Papa Benedetto XVI, nel suo recente viaggio a Croazia, ha parlato della coscienza umana, ricordando la figura del grande studioso gesuita Padre Ruđer Josip Bošković, e la sua teoria della continuità Il CERN intrappola l’antimateria 1000 secondi, o 16 minuti, è il tempo in cui l’ALPHA experiment del CERN ha potuto intrappolare circa 300 atomi di antimateria, permettendo, come ha spiegato in questi giorni un articolo di Nature, di iniziare a studiarli e analizzarne le proprietà.

Read more

SRM Newsletter n. 174

  10 giugno 2011   Papa Benedetto XVI e Bošković Papa Benedetto XVI, nel suo recente viaggio a Croazia, ha ricordato la figura del grande studioso gesuita Padre Ruđer Josip Bošković, e la “sua teoria della continuità, valida sia nelle scienze naturali sia nella geometria”, che “si accorda in modo eccellente con alcune delle grandi scoperte della fisica contemporanea”. Una continuità che è necessario ritrovare anche nella dimensione della coscienza umana, che non può ridursi alla sola dimensione razionale, né si frammenta quando da questa passa a quella spirituale. Così come dobbiamo ricordare che “le grandi conquiste dell’età moderna, cioè[…]

Read more

SRM Newsletter n. 173

  02 giugno 2011 Scienza e fede: tra terra e spazio Il colloquio tra Papa Benedetto XVI e gli astronauti della Stazione Spaziale Internazionale (ISS) ha sorpreso molti e ha suscitato un’ampia eco sui mezzi di comunicazione e sulla rete, determinando un caso che, senza innescare polemiche strumentali, ha permesso di dimostrare quanto la ricerca scientifica e la religione possano avere punti di contatto, opportunità di confronto e di dialogo. Un evento significativo anche per le diversità di orientamento religioso e di pensiero dei componenti dell’equipaggio dell’ISS: alcuni di loro sono infatti cattolici, altri appartengono ad altre confessioni, altri infine[…]

Read more