Darwin Day 2017: quale equilibrio tra fede e teorie evolutive ? E-mail
Scritto da Paolo Centofanti direttore SRM   
Giovedì 09 Febbraio 2017 21:51

charles darwinIl dibattito sull'evoluzione e sul darwinismo è uno dei più accesi tra quelli che coinvolgono il rapporto tra scienza, filosofia e teologia, e tra fede e ragione. Anche non considerando le idee e le affermazioni antireligiose di alcuni dei protagonisti più noti di tale dibattito, come il giornalista e saggista Christopher Hitchens o l'etologo Richard Dawkins, la scienza può portarci comunque a credere che le teorie evolutive, e le scoperte paleoantropologiche ad oggi, neghino del tutto la religione, e la possibilità, in cui molti di noi credono, che l’essere umano sia stato creato da Dio. In realtà la questione è molto più complessa: la religione e la teologia non negano la scienza, ma propongono se mai una differente visione e interpretazione del cosmo, del mondo e dell'uomo, e del senso della sua esistenza.

Allo stesso tempo, la scienza non può negare totalmente la religione: non la visione religiosa che abbiamo di noi stessi e della realtà, non la nostra fede. Non le Scritture, soprattutto quando interpretate non letteralmente. Il discriminante è il senso che vogliamo dare a ciò che chiamiamo scienza, il cui compito è farci capire il mondo e gli essere umani, non il loro significato ad esempio. A pochi giorni dal Darwin Day, e dalle numerose iniziative italiane o internazionali, alcune a dire il vero di orientamento decisamente laicista, organizzate in tutto il mondo per ricordare Charles Darwin nell'anniversario della sua nascita, il 12 febbraio 1809, è questa una riflessione opportuna, per non dire necessaria.

In questo 2017 ricorrono 135 anni dalla morte, il 19 aprile 1882, del botanico e naturalista britannico, autore de L'origine delle specie, pubblicato nel 1859. Laureato a Cambridge, dove aveva studiato botanica, geologia, ma anche teologia e filosofia, Darwin è considerato insieme ad Alfred Russel Wallace il padre delle moderne teorie sull'evoluzione dei viventi. Numerosi, dicevamo, gli eventi previsti in Italia: a Milano, il Museo di Storia Naturale celebra l’anniversario con tre giorni di eventi, da giovedì 9 a domenica 12 febbraio; a Roma sabato 11 febbraio lo storico liceo Mamiani, ospita la terza edizione del proprio Darwin Day, dal titolo Non di sola ragione; anche il Civico Museo di Storia Naturale di Ferrara ha lanciato un programma di eventi su Darwin e il darwinismo, previsti ogni giovedì dal 9 febbraio a fine marzo.

 

Ultime notizie

JoomlaStats Activation

SRM - Science and Religion in Media

Giornale on line iscritto nel registro della stampa del tribunale di Roma, n.100/2011, 4 aprile 2011

Direttore: Paolo Centofanti

ISSN: 2239-4273

Chiarimenti SRM

Paolo Centofanti, nell'ambito dei suoi interessi socio culturali, in qualità di giornalista pubblicista e manager no profit, è attualmente direttore di SRM.
E' quindi opportuno chiarire che, pur lavorando Paolo Centofanti in Sky Italia, il Progetto SRM - Science and Religion in Media non ha alcun legame né relazione con la società, né con suoi dipendenti, dirigenti o collaboratori interni o esterni: è frutto solo dell'attività culturale e della passione del sottoscritto e di coloro i quali vi collaborano a titolo gratuito o con partnership sempre a carattere socio culturale; altri partner sono visibili come riferimenti nel sito del giornale, www.srmedia.infolink, o nella newsletter.
Nel caso in cui doveste riscontrare sul web o altrove articoli, pagine, informazioni o altro che potessero far pensare diversamente, cortesemente segnalate a pcentofanti@gmail.com o direttore@srmedia.org.