Le sfide di fisica e chimica all’ingegneria E-mail
Scritto da Redazione SRM   
Domenica 05 Marzo 2017 21:51

lincei palazzo corsiniDalle nanotecnologie, alla fisica quantistica, alla chimica dei polimeri, oggi la scienza e le sue applicazioni, anche in ambito ingegneristico, stanno cambiando profondamente. Proponendo sfide accademiche, intellettuali, tecniche e culturali, in molti casi anche opportunità, e spesso nuove problematiche, in ambiti sociali, ambientali, lavorativi. Questi gli argomenti di un evento promosso l'8 marzo 2017 a Milano, dall'Accademia Nazionale dei Lincei, e dal Centro Linceo interdisciplinare Beniamino Segre, in collaborazione con il Politecnico di Milano e con l'Istituto Lombardo Accademia di Scienze e Lettere.

Con il titolo Le grandi sfide della fisica e della chimica per l’ingegneria, questo nuovo seminario si svolgerà dalle 14.30 presso il Politecnico, in piazza Leonardo da Vinci 32. Una iniziativa nell'ambito del programma delle Lezioni Lincee di Fisica e Chimica, organizzate sul territorio nazionale dal Centro Linceo Interdisciplinare e indirizzate a studenti docenti delle scuole secondarie superiori. Come di consueto per le Lezioni Lincee di  queste e altre aree scientifiche, l'obiettivo è offrire agli studenti opportunità si approfondimento dei loro percorsi di studi e indirizzarli verso scelte di studi universitari più consapevoli.

Al tempo stesso i seminari vogliono offrire agli insegnanti opportunità di aggiornamento professionali, e di approfondimenti per i loro programmi didattici. Dopo i saluti del Rettore del politecnico di Milano e del presidente dell’Istituto Lombardo, Accademia di Scienze e Lettere, Adalberto Giazotto, ricercatore dell'Istituto Nazionale di Fisica Nucleare - INFN, sezione di Pisa, terrà la prima relazione su Le onde gravitazionali: einstein aveva ragione. Sergio Carrà, socio Linceo e docente del Politecnico, interverrà invece sulle Risposte della scienza e dell'ingegneria alle sfide poste da un pianeta inquieto.

Roberto Osellame, ricercatore dell'Istituto IFN del CNR di Milano, parlerà invece di Tecnologie quantistiche per computer e internet del futuro. Mentre Davide Moscatelli, docente al Politecnico, terrà la relazione conclusiva su I nanomateriali nella scienza e tecnologia dei polimeri. Concluderanno il seminario la discussione e il confronto con eventuali domande e risposte tra partecipanti e relatori.

 

Ultime notizie

JoomlaStats Activation

SRM - Science and Religion in Media

Giornale on line iscritto nel registro della stampa del tribunale di Roma, n.100/2011, 4 aprile 2011

Direttore: Paolo Centofanti

ISSN: 2239-4273

Chiarimenti SRM

Paolo Centofanti, nell'ambito dei suoi interessi socio culturali, in qualità di giornalista pubblicista e manager no profit, è attualmente direttore di SRM.
E' quindi opportuno chiarire che, pur lavorando Paolo Centofanti in Sky Italia, il Progetto SRM - Science and Religion in Media non ha alcun legame né relazione con la società, né con suoi dipendenti, dirigenti o collaboratori interni o esterni: è frutto solo dell'attività culturale e della passione del sottoscritto e di coloro i quali vi collaborano a titolo gratuito o con partnership sempre a carattere socio culturale; altri partner sono visibili come riferimenti nel sito del giornale, www.srmedia.infolink, o nella newsletter.
Nel caso in cui doveste riscontrare sul web o altrove articoli, pagine, informazioni o altro che potessero far pensare diversamente, cortesemente segnalate a pcentofanti@gmail.com o direttore@srmedia.org.