Papa Francesco: la fede non limita mai la ragione E-mail
Scritto da Paolo Centofanti, Direttore SRM   
Sabato 18 Febbraio 2017 09:51

papa francescoIl Pontefice nell'incontro di Venerdì 17 febbraio 2017 con il corpo docente e gli studenti dell'Università di Roma Tre, ha parlato di alcune delle sfide culturali e sociali che giovani e adulti, credenti e non, devono affrontare ogni giorno, in una società caratterizzata da un sempre maggiore materialismo, in cui l'essere umano verrebbe potenzialmente ridotto a merce, e in cui dobbiamo invece saper distinguere tra vero e falso, tra valori reali, e falsi valori materiali, droghe sociali e culturali, che possono causare vere e proprie dipendenze. In ciò può certo esserci di aiuto la fede, una fede che può sostenere la ragione, anziché come alcuni erroneamente credono, contrastarla.

Il Santo Padre ha anche sottolineato che “L’istruzione e la formazione accademica delle nuove generazioni è un’esigenza primaria per la vita e lo sviluppo della società”. Una società complessa e globalizzata in cui, ha detto rispondendo alle domande di alcuni degli studenti presenti, è "necessario operare un sano discernimento, sulla base di criteri etici e spirituali" sulle informazioni, i messaggi e i valori che tale società quotidianamente ci propone e in un certo senso ci impone. Un discernimento che vuol dire "interrogarsi su ciò che è buono, facendo riferimento ai valori propri di una visione dell’uomo e del mondo, una visione della persona in tutte le sue dimensioni, soprattutto in quella trascendente".

In questo possono esserci certo di aiuto la fede, così come la ragione, o la scienza che ci aiuta anche a capire meglio il mondo. Papa Francesco ha esortato i giovani "Non abbiate paura di aprirvi agli orizzonti dello spirito, e se ricevete il dono della fede – perché la fede è un dono – non abbiate paura di aprirvi all’incontro con Cristo e di approfondire il rapporto con Lui. La fede non limita mai l’ambito della ragione, ma lo apre a una visione integrale dell’uomo e della realtà, preservando dal pericolo di ridurre la persona a materiale umano. Con Gesù le difficoltà non spariscono, ma si affrontano in modo diverso, senza paura, senza mentire a sé stessi e agli altri; si affrontano con la luce e la forza che viene da Lui".

Link discorso Papa Francesco

 

JoomlaStats Activation

SRM - Science and Religion in Media

Giornale on line iscritto nel registro della stampa del tribunale di Roma, n.100/2011, 4 aprile 2011

Direttore: Paolo Centofanti

ISSN: 2239-4273

Chiarimenti SRM

Paolo Centofanti, nell'ambito dei suoi interessi socio culturali, in qualità di giornalista pubblicista e manager no profit, è attualmente direttore di SRM.
E' quindi opportuno chiarire che, pur lavorando Paolo Centofanti in Sky Italia, il Progetto SRM - Science and Religion in Media non ha alcun legame né relazione con la società, né con suoi dipendenti, dirigenti o collaboratori interni o esterni: è frutto solo dell'attività culturale e della passione del sottoscritto e di coloro i quali vi collaborano a titolo gratuito o con partnership sempre a carattere socio culturale; altri partner sono visibili come riferimenti nel sito del giornale, www.srmedia.infolink, o nella newsletter.
Nel caso in cui doveste riscontrare sul web o altrove articoli, pagine, informazioni o altro che potessero far pensare diversamente, cortesemente segnalate a pcentofanti@gmail.com o direttore@srmedia.org.