Nasa importante scoperta oltre il Sistema Solare E-mail
Scritto da Paolo Centofanti, Direttore SRM   
Mercoledì 22 Febbraio 2017 08:51

kepler452b2L'Agenzia spaziale americana ha indetto per per oggi, mercoledì 22 febbraio, alle ore 1.00 PM di New York, le 19.00 ora italiana, una conferenza stampa straordinaria. Nel corso dell'evento saranno annunciate nuove scoperte su esopianeti, ovvero pianeti situati al di fuori del nostro sistema solare, orbitanti attorno a stelle simili al nostro sole. Le scoperte sono state anche anticipate con ulteriori informazioni alla stampa, com embargo fino all'ora prevista per la conferenza, dalla rivista scientifica Nature.

L'annuncio della NASA ha suscitato notevole interesse e, come logico visto l'argomento anticipato, previsioni e speranze che vengano presentate grandi novità sulla ricerca di vita su altri pianeti e sistemi solari. Senza addentrarsi nel citare ipotesi dell'esistenza nel nostro universo di forme viventi basate anche su elementi diversi dal carbonio, come invece accade sulla Terra, per poter ospitare la vita gli esopianeti devono rispondere basicamente a determinate caratteristiche, come ad esempio la distanza dal proprio sole, le caratteristiche fisiche e astronomiche di questo, la temperatura, la presenza di acqua, il tipo di atmosfera.

Interverranno alla conferenza Thomas Zurbuchen, amministratore associato dello Science Mission Directorate della NASA a Washington. Michael Gillon, astronomo all'Università di Liegi, Belgio. Sean Carey, direttore dello Spitzer Science Center della NASA presso il Caltech / IPAC di Pasadena, California. Nikole Lewis, astronomo all'Istituto Space Telescope Science di Baltimora. Sara Seager, professore di scienza planetaria e fisica al Massachusetts Institute of Technology, Cambridge. Dopo la conferenza stampa, alle 3 PM di New York, le nostre 21.00, gli scienziati risponderanno ad eventuali domande. Nell'immagine, cortesia NASA, l'esopianeta Kepler 452B.

 

JoomlaStats Activation

SRM - Science and Religion in Media

Giornale on line iscritto nel registro della stampa del tribunale di Roma, n.100/2011, 4 aprile 2011

Direttore: Paolo Centofanti

ISSN: 2239-4273

Chiarimenti SRM

Paolo Centofanti, nell'ambito dei suoi interessi socio culturali, in qualità di giornalista pubblicista e manager no profit, è attualmente direttore di SRM.
E' quindi opportuno chiarire che, pur lavorando Paolo Centofanti in Sky Italia, il Progetto SRM - Science and Religion in Media non ha alcun legame né relazione con la società, né con suoi dipendenti, dirigenti o collaboratori interni o esterni: è frutto solo dell'attività culturale e della passione del sottoscritto e di coloro i quali vi collaborano a titolo gratuito o con partnership sempre a carattere socio culturale; altri partner sono visibili come riferimenti nel sito del giornale, www.srmedia.infolink, o nella newsletter.
Nel caso in cui doveste riscontrare sul web o altrove articoli, pagine, informazioni o altro che potessero far pensare diversamente, cortesemente segnalate a pcentofanti@gmail.com o direttore@srmedia.org.