Settimana mondiale di studi sul cervello E-mail
Scritto da Redazione SRM   
Domenica 12 Marzo 2017 21:51

brain awareness week 2017Torna in tutto il mondo, da lunedì 13 a Domenica 19 Marzo 2017, l’evento internazionale dedicato alle neuroscienze e alle scienze cognitive, per aiutarci a settimana cervelloconoscere meglio la nostra mente e promuovere e sostenere lo studio del cervello. La Brain Awareness Week - BAW, Settimana di Studi sul Cervello, originariamente è stata istituita negli Stati Uniti dalla Dana Alliance for Brain Initiatives e dalla European Dana Alliance for the Brain, che ne coordinano le attività a livello nazionale e internazionale. Coinvolge ogni anno nel mese di marzo organizzazioni e istituzioni scientifiche e culturali, musei e istituti di ricerca su tutti i territori nazionali, nel nostro paese e nelle altre nazioni aderenti.

In Italia la Settimana è sostenuta da varie organizzazioni e associazioni, tra cui le sezioni locali dell'Ordine degli Psicologi, la Scuola Cognitiva di Firenze, la Società degli Psicologi dell’Area Neuropsicologica. Gli eventi sono molto diversificati, tra formazione e divulgazione, e destinati a pubblici differenziati, in molti casi anche trasversali: incontri per formare e informare sulle patologie neurologiche, sui disturbi del sonno e della memoria, sui modi per difendere e sviluppare il benessere globale e del nostro cervello, sulla cura dell'ansia e dello stress, e sulla prevenzione dell'invecchiamento mentale; screening cognitivi e neuropsicologici gratuiti, colloqui con medici e psicologi.

Sono previsti check up gratuiti in tutta la penisola, destinati sia agli anziani sia a chi vuole arrivare in tarda età con un cervello in buona forma e preparato al meglio per prevenire malattie come l'alzheimer. Vengono affrontate anche tematiche trasversali come il rapporto tra psicologia, neuroscienze e altre discipline, quali la criminologia, l'economia, la robotica, l'arte, oltre a parlare della visione e delle prospettive di una disciplina giovane come le neuroetica. A Roma ad esempio è previsto l'evento Viaggio nella Mente Criminale, per capire come pensano i criminali e come le neuroscienze e le scienze psicologiche sono applicabili alle attività investigative e nell'ambito di procedimenti giudiziari.

A Bologna verranno invece affrontato ad esempio una questione di frontiera, quasi futuristica per la medicina e le neuroscienze, parlando di Ricerca scientifica sull'ibernazione e di relative ricadute cliniche. Sempre dal punto di vista della salute, ma di quella quotidiana e della prevenzione delle patologie legate all'invecchiamento, si parlerà invece a Firenze nell'incontro Conosci lo psicologo: alleato del benessere del tuo cervello.

 

JoomlaStats Activation

SRM - Science and Religion in Media

Giornale on line iscritto nel registro della stampa del tribunale di Roma, n.100/2011, 4 aprile 2011

Direttore: Paolo Centofanti

ISSN: 2239-4273

Chiarimenti SRM

Paolo Centofanti, nell'ambito dei suoi interessi socio culturali, in qualità di giornalista pubblicista e manager no profit, è attualmente direttore di SRM.
E' quindi opportuno chiarire che, pur lavorando Paolo Centofanti in Sky Italia, il Progetto SRM - Science and Religion in Media non ha alcun legame né relazione con la società, né con suoi dipendenti, dirigenti o collaboratori interni o esterni: è frutto solo dell'attività culturale e della passione del sottoscritto e di coloro i quali vi collaborano a titolo gratuito o con partnership sempre a carattere socio culturale; altri partner sono visibili come riferimenti nel sito del giornale, www.srmedia.infolink, o nella newsletter.
Nel caso in cui doveste riscontrare sul web o altrove articoli, pagine, informazioni o altro che potessero far pensare diversamente, cortesemente segnalate a pcentofanti@gmail.com o direttore@srmedia.org.